Termina in parità per 1-1 il  derby d’Abruzzo in programma ieri nel girone D di Serie C tra Chieti e Pescara. Al “Valle Anzuca” di Francavilla al Mare sono le ospiti a passare ad inizio gara. Al 2′ punizione per le biancocelesti con Falcocchia brava a respinge sul tiro di  Giuliani ma sulla respinta Primi ribadisce in rete da pochi passi. Le padroni di casa cercano prontamente di replicare in un paio di circostanze con Giulia Di Camillo, Stivaletta e Carnevale a fare le prove generali del gol. Sul fronte opposto sono però Del Rosso e Martella a pungere in contropiede non andando lontanissime dal raddoppio pescarese. Il pari locale giunge però grazie a Carnevale, alla mezzora della prima frazione, che concretizza al meglio una bella giocata di Stiveletta.
Nella ripresa il Chieti resta in 10 per il doppio giallo inflitto a Giada Di Camillo, il primo per proteste il secondo per fallo di mano, che lascia le nero-verdi in inferiorità numerica oltre mezzora. Le locali non si scompongono e cercano la via della con Ferrazza, Galluccio ed Esposito trovando però l’opposizione della retroguardia ospite. Il forcing del Chieti si spegne solo al triplice fischio con Dilettuso brava a farsi trovare pronta sulle conclusioni ospiti. Con questo punto il Chieti sale a 39 punti restando al secondo posto in classifica, mentre il Pescara balza a 21 mettendo in cassaforte la permanenza nella categoria.

Queste le parole rilasciate nel post gara all’ufficio stampa del Chieti dalla calciatrice Alisia De Vincentis.
Non siamo ovviamente soddisfatte del risultato, ma della prestazione sì. Abbiamo giocato bene ed attaccato tanto. Il loro gol è arrivato su un possibile errore arbitrale perché la punizione forse era nostra, ma ciò non giustifica la rete che abbiamo subito visto che sulla respinta del nostro portiere dovevamo arrivarci noi e non l’attaccante del Pescara. Abbiamo mantenuto lo stesso il secondo posto, ma questa era una partita da vincere. Al novantesimo le quattro occasioni per noi sulla stessa azione? Dovevamo essere più convinte nell’occasione. Io dico che è stata 50% sfortuna e l’altro 50 poca convinzione. Ad inizio stagione non siamo partite con l’obiettivo di vincere il campionato, ma siamo state prime per tanto tempo. Potevamo gestire meglio la cosa …. eravamo lì e dovevamo cercare di rimanerci. Io rispetto sempre le decisioni del Mister, se finora sono entrata poco lui aveva un’altra idea che rispetto come ho detto: io sono la giocatrice e lui il Mister. Ogni volta che gioco cerco di farmi trovare pronta, poi lascio giudicare gli altri sulle mie prestazioni.  Ogni partita ha una sua storia: per un fatto di squadra dobbiamo cercare di vincere le due partite che rimangono per poter dire di esserci state fino alla fine ed avere un solo rammarico, la partita a Palermo”.

Il tabellino di Chieti- Pescara 1-1
Chieti Calcio Femminile: Falcocchia, Di Camillo Giada, De Vincentiis, Ferrazza, Benedetti, Cutillo, Di Camillo Giulia, Stivaletta, Carnevale (28′ st D’Intino), Di Lodovico (8′ st Galluccio), Romeo (8′ st Esposito).
A disp.: Seravalli,Di Sebastiano, Vukcevic, Colavolpe, Venditti, Colecchi. All.: Di Camillo Lello.
Pescara: Dilettuso, Pagano (39′ st Bruno), Fiore B., Giuliani, Di Domenico, Copia, Pasciullo, Martella (27′ st Fiucci), De Leonardis, Primi (18′ st Di Tullio), Del Rosso (45′ st Cannone).
A disp.: Nardulli, D’Agostino, Mastronuzzi, Fiore G., Eugeni. All.:  Mucci Francesco
Arbitro: Vai di Jesi Assistenti:  Terrenzi e Giampietro di Pescara
Marcatrici: 1′ pt Primi, 30′ pt Carnevale
Ammonita: Stivaletta Espulsa: Di Camillo Giada

Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C2.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here