Nell’ultimo turno del girone B di Serie C la Jesina ha pareggiato sul campo del quotato Lumezzane per 1-1. In casa marchigiana a parlare ai nostri microfoni nelle ore successive al match è stata Eleonora Crocioni, centrocampista classe 2001 che sul momento della squadra ci ha dichiarato:

“La scorsa domenica a Lumezzane abbiamo giocato una partita con un’avversaria di grande livello, sapevamo non sarebbe stato facile battercela con una squadra che occupa le prime posizioni della classifica. Abbiamo giocato una partita di grande sacrificio, impegno e sudore, dimostrando che possiamo giocarcela con tutte le squadre.  La prossima partita sarà contro il Villorba in casa, noi come ogni volta puntiamo al bottino pieno. Nella gara di andata la partita non è andata come volevamo, sia per quanto riguarda il nostro gioco che per il risultato finale. Questa settimana lavoreremo al massimo per arrivare domenica con le idee chiare per cercare di imporre il nostro gioco”.

“Di anno in anno il livello del campionato di Serie C sta aumentando gradualmente grazie alla crescita del movimento del calcio femminile e all’incremento degli investimenti in esso. Nonostante tutto siamo ancora un po’ lontani da ciò che il calcio femminile in Italia deve raggiungere.  La nostra squadra è un buon mix tra giocatrici presenti da diversi anni e nuovi innesti, inevitabili per poter competere in un campionato di livello come il nostro. Il nostro gruppo è formato da giocatrici valide che possono fare la differenza anche entrando negli ultimi minuti di gara”.

“La mia stagione sta andando bene, ho collezionato diversi assist e qualche goal. Ho avuto dei piccoli infortuni che mi hanno tenuto fuori qualche settimana, ma nonostante cio mi sono fatta valere in mezzo al rettangolo verde esprimendo ogni volta le mie capacità al meglio”.