Credit: Crotone women

Lunedì 26 settembre si è disputata all’antistadio di Pescara la sfida tra Cantera Adriatica e Crotone.
Prima vittoria storica per le grigioazzurre che battono la squadra di mister Ortolini per 3-1.
La partita sembra essere equilibrata, viene sbloccata solo al 28’ dalla punizione da trenta metri battuta da Antonella Tontodonati, che segna il primo gol della stagione per il Cantera Adriatica. Il Crotone non perde tempo e approfitta di un’uscita del portiere avversario per metterla in rete, arriva al 32’ il pareggio firmato Teresa Russo. Il primo tempo si conclude così.
Il secondo tempo sembra essere un monologo del Cantera, al 16’ della ripresa arriva il tocco di Valery Lazzari che riesce a scavalcare Scerbo mettendola in rete, portando nuovamente in vantaggio le padrone di casa.
Le rossoblu sembrano fare fatica, perdono molti palloni in attacco, non riuscendo più a riproporsi, così nei minuti finali (39’) arriva il gol del capitano del Cantera Adriatica, Giulia Fusco, che segna da punizione chiudendo definitivamente la partita col Crotone.
Le calabresi, a quota zero in classifica,  sono scese in campo poi domenica 2 ottobre in casa, allo stadio comunale Sant’Antonio di Isola di Capo Rizzuto, contro il Lecce Women.

Appassionata sin da piccola di calcio, grazie ad un profondo amore che mi lega all’AS Roma. Nell’arco degli anni ho cominciato ad amare anche la scrittura, e ad oggi il mio obiettivo è quello di far combaciare queste due passioni, quella per il calcio e quella per la scrittura, diventando giornalista sportiva. Ho conseguito di recente un master per addetto stampa sportivo presso la Sport Business Academy.