Ancora un successo per il Chieti di mister Di Camillo, primo con 18 punti che batte di misura, nel sesto turno del girone C di Serie C, una buona Roma Decimoquarto, ferma a quota 5. Finisce 1-2 per le abruzzesi che nel primo tempo passano in svantaggio col la rete di Bartolucci ,al 40′, giunta dagli undici metri. Nella ripresa arriva prima il pari di Stivaletta seguito dal guizzo vincente di Martella.
A parlare al termine del match all’ufficio stampa nero-verde è stata Giulia Colavolpe, questo un estratto delle dichiarazioni della calciatrice:

 “Questo campionato vede protagoniste tante squadre ben attrezzate e ogni domenica è una guerra. Con la Roma XIV è stata una partita molto difficile perché tutte le squadre che incontriamo hanno la consapevolezza di affrontare una delle più forti e trovano stimoli importanti contro di noi.  Il primo tempo è stato difficile a livello psicologico, la forte pioggia poi non ci ha certo aiutato. Il Mister nell’intervallo ci ha dato una bella svegliata una per una e siamo entrate con una mentalità diversa in campo. Negli ultimi venti minuti abbiamo ribaltato il risultato e sono contenta che non abbiamo mollato fino alla fine.  Vincere al novantesimo vuol dire non aver mollato giocando con la giusta mentalità fino all’ultimo minuto. Siamo prime a punteggio pieno. Dobbiamo continuare a crederci ma sempre mantenendo ben saldi i piedi per terra. Abbiamo l’obiettivo di vincere ma va raggiunto facendo gruppo domenica dopo domenica: essere primi ci deve dare maggiore consapevolezza nei nostri mezzi, ma senza montarci la testa”.

ROMA XIV – CHIETI 1-2
Roma XIV: De Angelis, Fatati, Monti, Bartolucci (44′ st Padovan), Santacroce, Giustiniani (18′ st Daggiante), Refi, Antonilli (41′ st Iuliano), Guerrera, Galluzzi, Apicella. A disp.: Corda, Felici, Marinucci, De Stradis, Cammeo, Rossi. All.: Serafico
Chieti: Falcocchia, Di Camillo Giada, Russo, Martella, Di Camillo Giulia, Stivaletta, Accettoni (19′ Cutillo), Esposito, Vizzarri (34′ Colavolpe), Kokany (34′ Di Domenico), Giuliani. A disp.: Seravalli, Di Sebastiano, Carnevale, D’Intino, Passeri. All.: Di Camillo
Arbitro: Zoppi di Firenze (Pepe-Pompilio)
Marcatrici: 40′ pt Bartolucci rig, 36′ st Stivaletta, 46′ st Martella
Ammonite: Galluzzi e Santacroce (R); Russo (C)