Dopo la pausa invernale riprende la quattordicesima giornata di campionato di serie C femminile che vede la Rinascita Doccia giocare in trasferta contro il Femminile Riccione.

Noemi Innocenti, centrocampista classe 1994, ha commentato ai nostri microfoni nelle ore scorse la partita che vede la sconfitta toscana per 4-0: “Fino a qui purtroppo, per chi vede da fuori, la classifica parla da sola: pochi punti, penultime in classifica, abbastanza gol subiti e morale a terra. In verità, noi non vediamo solo questo, e non so se è un bene o un male, ma è la nostra realtà.”

La giocatrice ricorda la difficoltà di questo campionato, per una squadra che viene dall’Eccellenza, campionato per nulla paragonabile a quello in corso né come intensità, né tantomeno come qualità dei singoli: “Nel calcio ai più alti livelli non ci sono sconti, si perde anche per un solo errore, difficilmente può passarla liscia qualche imperfezione e sbavatura. E noi non siamo una squadra perfetta – e forse non ci avviciniamo neanche un po’ – ma ci siamo poste un obiettivo, ogni domenica, e cerchiamo di avvicinarlo il più possibile con i nostri limiti. Siamo consapevoli di avere qualità tecniche per fare meglio, da utilizzare per misurarsi sul presente e migliorare nel futuro.” continua la giocatrice, che riconosce la necessità di un impegno costante e un atteggiamento giusto in ogni dettaglio, per poter così sperare di trovare i risultati frutto di questo impegno.

La giocatrice conclude così: “È stato sicuramente un girone di andata difficile, e probabilmente non cambierà la difficoltà in quello di ritorno; ma possiamo cambiare noi, ed è ciò su cui stiamo puntando. Domenica prossima nell’ultima giornata di andata affronteremo una corrazzata come il Venezia, ma sono sicura che se vorranno batterci dovranno mettercela tutta perché venderemo cara la pelle!”.

In bocca al lupo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here