Photo Credit: PAgina Facebook ASD Polisportiva Monterosso

La Polisportiva Monterosso incappa nella settima sconfitta nel Girone A di Serie C, cadendo in casa del Moncalieri per 4-2.

Al 15’ lancio lungo nella metà campo bergamasca g mi errore della difesa, Gueli con un bel tiro a giro, infila Picco. Al 27’ risposta delle cittadine: punizione battuta da Alemanni in area, uscita a vuoto di Milone e Citaristi infila la palla in rete rendendo nullo il tentativo delle difensori locali.
Al 65’ però l’episodio che poi cambierà il match: azione sulla destra di Gueli che serve Ceppari, sponda per l’accorrente Goncalves che in diagonale fulmina Picco. Al 30’ ancora Moncalieri in gol: cross dalla destra della solita Gueli al bacio per Belo da Silva che colpisce al volo in girata e batte ancora Picco. 2 minuti dopo arriva il 4-1 con Ceppari che viene servita ancora da Gueli dopo l’ennesimo lancio lungo. A questo punto partita finita con il Monterosso che al 44’ ha un’ultima reazione andando a siglare il gol del 4a2 con Nervi che dopo un rapido scambio con Citaristi, si trova sola davanti a Milone e la infila.

La classifica, comunque, sorride ancora alla formazione allenata da Massimo Vezzali, perché è al nono posto dopo il girone d’andata con 21 punti. Un bel risultato per una piccola realtà che, lo scorso anno, ha vinto campionato lombardo, Coppa regionale e nazionale di Eccellenza.

Adesso c’è la pausa per gli ottavi di Coppa, e il Monterosso tornerà in campo domenica 11 febbraio, dove incrocerà in casa l’Accademia Vittuone sconfitto 2-0 in trasferta contro lo Spezia.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.