Saana-Maria Skofelt, giovanissimo portiere finlandese, classe 2002, ha indossato la maglia del VFC Venezia Femminile dall’autunno del 2021! La giocatrice ha iniziato giocare a 5 anni con il Vantaan PK-35, per poi passare al FC Futura Junioreiden in seconda divisione finlandese. Purtoppo, anche per via di alcuni infortuni subiti, la Skofeltnon ha potuto mostrare molto sul campo, ma ha comunque fatto un’importante esperienza di crescita. Per lei è giunto, adesso, il momento dei saluti e dei ringraziamenti e lo ha fatto sui social con questo messaggio

“La stagione si è conclusa con una meravigliosa vittoria in rimonta e ora è il momento per me di tornare in Finlandia. Le parole non possono descrivere la mia esperienza qui con il Vfc Venezia, ma voglio comunque scrivere qualcosa. Tutto è iniziato con un messaggio fortunato. Alla fine dell’autunno mi sono trasferita in Italia e sono entrata a far parte di questa splendida squadra, il cui spirito in campo e non solo è indescrivibilmente magnifico. All’inizio ero spaventata, in un nuovo ambiente, ma ancora entusiasta di nuove esperienze e conoscenze. Col tempo, ho iniziato a rilassarmi perché le ragazze mi hanno accolto meravigliosamente. Con loro mi sono sentita a casa e parte della squadra. Il mio viaggio è stato messo a dura prova da un infortunio dopo l’altro, motivo per cui ho potuto giocare solo poche partite durante la stagione”. Chiosa ancora l’ex portiere del VFC Venezia: “Prima mi sono fatta male alla spalla e poi mi sono fratturata il dito. Anche se non ho giocato poco a causa di questi infortuni, mi sono sentita una parte importante della squadra. Ho così tanti bei ricordi qui ed è stata sicuramente la cosa migliore che mi sia successa. Voglio ringraziare tutte le mie compagne di squadra per tutto quello che mi hanno dato dentro e fuori dal campo. Siete un gruppo di leonesse! Voglio anche dare una menzione speciale agli allenatori, allo staff e agli ultras che mi hanno supportato instancabilmente e mi hanno fatto sentire a casa durante il mio tempo qui. Ringrazio il responsabile stampa Andrea Garboli che ha fatto così tanto per me. Voglio ringraziarti di cuore, perché senza di te non avrei potuto fare tutto questo. Ricorderò sempre tutto quello che hai fatto per me! Spero di aver saputo restituire anche solo una parte di questi sentimenti che ho ricevuto da tutti voi. Spero di rivederti presto. Con amore, Saana”.

Credito Photo: VFC Venezia 

 

Danilo Billi è un giornalista pubblicista da circa 20 anni. Nativo di Bologna, ha mosso i primi passi lavorativi nella città natale nell’ambito sportivo, seguendo dapprima la Fortitudo Baseball e poi la Pallavolo femminile di San Lazzaro di Savena in serie A1. Per gli anni a seguire ha collaborato con la Lega Volley Femminile, prima di approdare a Pesaro, dove è stato capo fotografo per oltre 10 anni dell’ex Scavolini Volley di A1 e redattore a Pesaro, dove attualmente vive, per il Messaggero, il Corriere Adriatico e Pesaro Notizie (web). Si è occupato del Bologna Football Club per diverse stazioni radio emiliane, come Radio Logica e Radio Digitale, dopo di che ha iniziato a scrivere per la fanzine Cronache Bolognesi e ha collaborato con altri siti e app che si occupano, tra l’altro, di calcio femminile, che negli ultimi anni ha rappresentato la maggior parte della suo impegno giornalistico. Ha scritto due libri di narrativa attinenti al calcio Bolognese e al suo tifo e uno lo scorso anno relativo alla stagione del Bologna calcio femminile edito dalla collezione Luca e Lamberto Bertozzi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here