Nel pomeriggio di domenica allo stadio “A. Spirito” a Sant’Egidio del Monte Albino le padroni di casa gialloblù ospitavano l’Apulia Trani. La gara era valida per il 21° turno del girone D di Serie C femminile, il penultimo del campionato,  vedeva le locali cercare punti importanti per allontanarsi dai bassi fondi del raggruppamento mentre le ospiti navigare in una zona tranquilla di classifica. Termina 1-1 una partita ricca di emozioni e giocata a viso aperto da entrambe le squadre, autrici di una prestazione che ha lasciato sino alle battute finali aperto il risultato.

Sant’Egidio Femminile-Apulia Trani: il primo tempo

Parte meglio il Sant’Egidio che nei primi 12 minuti si rende pericolosa quattro volte. Olivieri cerca di prendersi subito il peso dell’attacco sulle spalle chiamando all’intervento Mariano al 5′, su una lancio lungo arpionato e diretto verso la porta pugliese. Al 7′ il centravanti spara alto dalla distanza mentre al 9′ è una deviazione a rimpallare la botta del capitano gialloblù in angolo. Il forcing delle campane continua al 12′ con Paolillo, inserita inizialmente nel terzetto d’attacco, che non inquadra lo specchio della porta con il suo destro. Alla prima opportunità l’Apulia Trani passa: su un calcio d’angolo è Delvecchio, al 14′, a svettare più in alto di tutte indirizzando la sua frustata sul palo alla sinistra dell’incolpevole Pascale. La reazione delle ragazze del tecnico De Risi giunge dopo due giri di lancette con un piazzato dalla trequarti di Olivieri che si spegne sul fondo.

Al 20′ l’Apulia sfiora il raddoppio con Sgamardella che servita da Almeida manda di mezzo metro la palla al lato. Quest’ultima, su cross da destra, si rende pericolosa al 24′ di testa dal cuore dell’area di rigore colpendo in maniera centrale e agevolando cosi l’intervento di Pascale. Il buon momento delle pugliesi vede al 29′ Chiapperini impensierire, sugli sviluppi di un corner, ancora l’estremo difensore gialloblù costretto a metterci ancora i guantoni sul colpo di testa del difensore numero 6. Al 31′ il Sant’Egidio giunge però al pari con Calandro brava su un angolo ad anticipare tutti in spaccata indirizzando la palla sul palo più lontano dove Mariano non piò arrivare. Nelle battute conclusive della prima frazione sono le ospiti con capitan Delvecchio a provarci con una punizione dalla distanza che termina però sul fondo.

La ripresa

Il secondo tempo si apre con un calcio piazzato per parte con Delvecchio al 3′ e Olivieri al 6′ a non inquadrare lo specchio della porta. Al 7′ conclusione al lato di Sabatino per le padroni di casa mentre sul fronte opposto al 12′ Texiera calcia di poco sopra la traversa. Una sfida aperta vede al 14′ Olivieri impegnare Mariano dalla distanza e dopo 3 minuti Almeida con un contropiede fulmineo seminare il panico nella metà campo gialloblù scheggiando il palo alla destra di Pascale. Le locali poi hanno due buone opportunità su calcio piazzato: al 18′ Olivieri manda fuori mentre al 20′ Calandro centra la barriera con la conseguente ribattuta che termina di poco alta.

Al 26′ azione fotocopia del vantaggio pugliese con Delvecchio a liberarsi su un corner girando sul palo più lontano: stavolta la mira è imprecisa di un nulla. Dopo centoventi secondi opportunità per Paolillo con un destro impreciso mentre Olivieri al 33′ si ritrova su un contropiede a tu per tu  con Mariano strepitosa nella risposta che salva le pugliesi. Al 39′ ancora Sant’Egidio pericoloso con Sabatino dai 20 metri mentre al 41′ il direttore di gara concede la massima punizione alle padroni di casa per un contatto tra Delvecchio e Aprea. Dal dischetto si presenta Mazza che angola però troppo mandando al sfera di poco alla destra di Mariano vanificando cosi la possibilità di sbloccare la gara che dopo 4 minuti di recupero termina 1-1.

Il tabellino
Sant’Egidio Femminile-Apulia Trani 1-1 (1-1)
Marcatrici: 
Delvecchio 14′ pt, Calandro 31′ pt
Sant’Egidio Femminile (4-3-3): Pascale, Calandro, Di Palma (Aprea 34′ pt), Severino (Cozzolino 28′ st), Marotti; Sabatino, Mazza, D’Arco; Paolillo, Olivieri, Coccia (Gorrasi 28′ st) A disp: Calvanese, Donnaruma, Petrosino, Boccia, Cuomo. All. De Risi
Apulia Trani (4-4-2): Mariano, Spallucci, Delvecchio, Cottino, Sibilano; Texeira (Corvascale 24′ st), Baiao, Chiapperini, Ventura,  Sgamardella, Almeida. A disp: De Musso, Di Benedetto, Palmisano, Ponzo, Manzi, Mallardi, Gargano, Di Bari, Manta. All: Manatrizzio
Arbitro: Alessandro Colelli di Ostia
Assistenti: Giovanni Santoriello di Nocera Inferiore-Carmela De Rosa di Napoli)
Ammoniti: nessuno Recupero: 0′ pt-4-st’ Angoli:  6-6
Note: giornata soleggiata Campo: terra battuta
Spettatori: 100 circa con limitazione della capienza ridotta al 25%
Sant’Egidio Femminile: maglia gialla con inserti gialli, pantaloncini rossi, calzettoni rossi
Apulia Trani: maglia blu, pantaloncini blu, calzettoni bianchi

Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C.