Giunti alla sosta natalizia e col campionato che è giunto alla dodicesima giornata di andata, è tempo di bilanci per il girone C di Serie C Femminile. Dopo la parentesi Coppa Italia  è partita la sosta invernale, che si interromperà domenica 14 gennaio con lo svolgimento della tredicesima giornata.

Dando un’occhiata alla classifica, la prima constatazione non può non riguardare la Vis Mediterranea, prima in classifica. Nello stadio di casa a Montoro la squadra di Vincenzo Rispoli ha conquistato la dodicesima vittoria di fila battendo il Matera Città Sassi Women, allungando ulteriormente le distanze in classifica dove è posizionata in vetta con 36 punti. Al secondo posto c’è il Trastevere: nonostante un inizio di stagione scoppiettante, dove le capitoline hanno conquistato ben otto vittorie consecutive, le amaranto hanno poi subìto tre disfatte. Tuttavia, le leonesse di mister Ciferri sono riuscite ad interrompere la striscia di tre sconfitte consecutive, rimontando l’iniziale vantaggio del Montespaccato nell’ultima gara del 2023, chiudendo così l’anno in seconda posizione con 27 punti. Il terzo posto è occupato dal Frosinone, una delle sorprese del campionato: nell’ultima giornata di campionato le giallazzurre hanno conquistato tre punti importantissimi che le hanno permesso di rimanere in scia del Trastevere e di totalizzare 25 punti, ma non finisce qui: la formazione di Francesco Foglietta ha chiuso la 12ª giornata con il clean sheet numero quattro in campionato.

Alle loro spalle, con soltanto un punto di distanza, c’è il Catania Women: le rossazzurre sono tornate al successo nell’ultima partita imponendosi per la quarta volta in trasferta: sul campo del Villaricca, le ragazze di Giuseppe Scuto sono passate nel finale coronando la rimonta sul 2-1. Le catanesi, dunque, occupano il quarto posto della classifica a quota 24, frutto di 7 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte.

Procedendo troviamo il Palermo, il Lecce e il Montespaccato, appaiate con 21 punti. Segue l’Independent a quota 20 con 6 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte. A -1 dalle campane c’è il Matera Città dei Sassi: la rosa di Mister Lanzolla è riuscita a tenere testa alla prima della classe e a sfoderare un’ottima prova nell’ultima sfida contro la capolista, nonostante abbia giocato con calciatrici in campo in condizioni precarie. Al decimo posto c’è il Villaricca con 16 punti, il risultato di 4 vittorie, 4 sconfitte e 4 pareggi. Nella zona playout ci sono in ordine di graduatoria: Grifone Gialloverde, Salernitana, Molfetta Calcio Femminile e Apulia Trani.

Invece, nella “zona rossa” dell’Eccellenza ci sono Crotone e Eugenio Coscarello Castrolibero, rispettivamente penultima e ultima con 4 e 2 punti.

I numeri della Vis Mediterranea capolista

La Vis Mediterranea comanda la classifica con numeri pazzeschi: 12 vittorie su 12 partite disputate, 38 gol realizzati (25 reti messe a segno in casa e 25 in trasferta) e soltanto 3 gol subìti. La migliore marcatrice della squadra è Michelle Valtolina, attaccante classe 2002 che ha gonfiato la rete ben 10 volte in questo campionato.

Chiara Frate, attualmente iscritta al corso di laurea triennale in Mediazione Linguistica e Culturale, coltiva la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Attualmente è redattrice di SportdelSud, un giornale sportivo innovativo di partecipazione popolare che le ha offerto l'opportunità di mettersi alla guida di un progetto imprenditoriale nel settore della comunicazione. Conosce l'inglese, il francese, lo spagnolo e sta imparando anche il portoghese. Sempre pronta a schierarsi a favore della parità di genere, il riscatto delle donne e l’impegno costante e instancabile verso un nuovo approccio culturale anche dal punto di vista sportivo.