Esulatanze Gol Trento Calcio Femminile Vs Condor Treviso Woman (foto Daniele Panato/Ufficio Stampa Trento Calcio Femminile)

Domenica 19 novembre il Trento Calcio Femminile ha giocato in casa contro il Condor Treviso conquistando nel campo una meritata vittoria e un pieno risultato (5-0).
Il risultato, sintomatico di una partita a senso unico in cui le aquilotte hanno dimostrato tutta la propria abilità sul rettangolo verde, ha blindato a Trento i tre punti della vittoria che si porta così a 24 punti e al terzo posto della Classifica di serie C, girone B.

Alla fine della partita il difensore centrale classe 1999 Giada Tomasi, autrice del gol al 30′ e dell’assist al gol di Daiana Mascanzoni (54′), e Fiamma Lucchetta giovane attaccante classe 2006 al suo primo anno in prima squadra e artefice del gol al 68′, si sono soffermate a fare un’analisi del match.
Entrambe si sono dette soddisfatte della prestazione avuta in campo, sia personale che di squadra. Giada Tomasi, poi, ha parlato della partita contro il Meran Women capolista, che si terrà domenica 26 novembre, con la consapevolezza di chi sa di affrontare una partita difficile in cui è necessario dimostrare il più possibile.
Fiamma Lucchetta, alla sua prima rete in prima squadra, si è espressa sull’emozione del gol  tanto inaspettato quando desiderato e sulla sua convocazione con la nazionale Under20.
Il suo desiderio è quello di crescere di e di dimostrare assieme alle giocatrici delle altre squadre.
Queste nello specifico le loro parole:

Giada Tomasi:
“Gol e assist? Sono molto contenta soprattutto perché è stato il primo gol in stagione, spero ce ne saranno altri. Sono contenta della prestazione della squadra, non abbiamo sottovalutato la partita e siamo entrate in campo bene. La prossima partita contro il Merano? Sicuramente sarà un bellissimo scontro perché il Merano è al primo posto, abbiamo la consapevolezza che c’è da giocare una bella partita, con la cattiveria giusta e la voglia di vincere e giocare nel migliore dei modi”.

Fiamma Lucchetta:
“Prima rete? Sono molto contenta, è un gol cercato in più partite e finalmente è arrivato, nel momento in cui meno me l’aspettavo. Ho capito che fissarmi sul gol non serviva, è arrivato il primo e spero sia il primo di tanti.
Convocazione con la nazionale Under20? Grandissima soddisfazione, sempre bello ricevere queste notizie, spero di poter crescere ancora di più, come sempre, e dare il massimo con altre giocatrici di altre squadre”.

Sono nata in provincia di Cagliari il 29/08/1992. Frequento l'università a Cagliari ad indirizzo pedagogico. La mia passione per il calcio è nata quando ho iniziato a seguire questo sport perchè mio fratello è un grande tifoso del Milan e io cercavo un punto d'incontro con lui. Ho iniziato a guardare le partite, e a comprenderne i meccanismi poi è arrivato quello femminile che mi ha conquistata al punto da sentire un po' mie anche le loro imprese.