Credit Photo: Stefano Petitti- Photo Agency Calcio Femminile Italiano

Linda Sembrant, perno difensivo bianco nero, dopo la conquista della Super Coppa a Cremona è visibilmente emozionata e felice e sui canali istituzionali del Club piemontese non nasconde tutta la sua gioia per aver contribuito a questo obbiettivo.

Abbiamo giocato una bella gara, ammette la calciatrice, siamo scese in campo con energia e abbiamo giocato e vinto da squadra. Godiamoci questo trofeo e questo momento. Dal primo giorno qui io mi sono sentita a casa e vincere con questa squadra e questa maglia è stupendo ogni volta. È sempre bellissimo vincere”.

Adesso la Juventus, dopo questo successo voluto e raggiunto, è consapevole delle sue potenzialità e del suo gruppo per il proseguo del Campionato (ancora lungo e difficile) e della Coppa Italia.

Gli obbiettivi sono alla portata e dopo questa bella vittoria è Linda a confermare che questo anno è solo ai suoi inizi: “Abbiamo iniziato quest’anno nel migliore dei modi, in campionato siamo sei punti dietro, ma la stagione è lunga, sappiamo cosa possiamo fare. Dobbiamo continuare a tenere questo livello settimana dopo settimana”.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dei Giornalisti di Torino, dopo il conseguimento del Tesserino ha collaborato per varie testate giornalistiche seguendo il Giro d’Italia (per cinque edizioni), i Campionati del Mondo di SKI a Cortina, gli ATP FINALS di Tennis a Torino, i Campionati Italiani di Nuoto ed ha intrapreso, con passione e professionalità, dal 2019 a Collaborare con Calcio Femminile Italiano. Grazie a questa Testata ho potuto credere ancora di più a questo Movimento, sia nelle gare di Serie A che in Nazionale maggiore, ed a partecipare di persona all’ Argarve Cup ed ai Campionati Europei in Inghilterra. Ad oggi ricoprendo una carica di molta responsabilità, svolgo con onore questa mia posizione, portando ancora di più la consapevolezza di poter dare molto per lo sviluppo e la vibilità del Calcio Femminile in Italia e all’estero poiché lo merita per la sua continua crescita.