Credit Photo: Paolo Pizzini

Lineth Beerensteyn si è caricata la Juventus sulle spalle ed ha regalato alla vecchia signora la vittoria sulla Roma.

Si perché non è stata solo una vittoria: quella della Juventus al “Tre Fontane”, ma è stata la gara che ha evitato che la capolista si portasse a più nove, e saluti a tutte le rivali, per la corsa alla seconda fase della nuova formula di questo scudetto, a livello professionistico.

Ma chi è Lineth Beerensteyn? Andiamo a scoprire meglio la calciatrice Olandese che veste la maglia numero 18 bianconera.

Lineth che ha iniziato a giocare a calcio a Delft, non lontano dalla sua città natale, con la squadra locale Delfia Hollandia Combinatie. Entrata nelle giovanili dell’ADO Den Haag nel 2011, è stata promossa in prima squadra dalla stagione seguente.

A disposizione del tecnico Sarina Wiegman, tecnico dell’ Inghilterra vincitrice degli ultimi Europei di Londra,  in quella prima stagione ha inoltre l’occasione di debuttare in UEFA Women’s Champions League, marcando 2 presenze entrambe da titolare nell’edizione 2012-13 con le campionesse Russe del Rossijanka.

Beerensteyn in quattro stagioni, le prime tre in BeNe League, ha giocato 85 partite, segnato 77 gol e vinto nuovamente la coppa del club nel 2016, come nel 2013.

Per la stagione 2016-2017 è stata ingaggiata dai rivali del Twente, per i quali ha giocato 18 delle 21 partite di Eredivisie disputate e ha segnato 8 gol, oltre a tre partite nel finale di campionato, in cui ha realizzato una rete.

Per la stagione 2017-2018 è stata ingaggiata dal Bayern Monaco, club della Frauen-Bundesliga, con cui ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2020, coronando il suo debutto per la sua nuova squadra il 24 settembre 2017 (terza giornata) nella vittoria per 2-0 in casa in Bundesliga contro la neopromossa Colonia rilevando Jill Roord al 62′, segnando il suo primo gol, quello definitivo all’89’.

Dopo cinque stagioni in Germania, il 21 giugno 2022 viene acquistata a titolo definitivo dalla Juventus, firmando un contratto biennale e diventando contestualmente la prima calciatrice olandese a vestire la maglia delle bianconere.

Con la Juventus in campionato, oltre alla doppietta messa a segno a Roma nella gara che ha consacrato il suo alto ruolo da leader nell’attacco bianconero, ha realizzato ad oggi 8 reti. In testa alla classifica parziale troviamo la compagna di squadra Cristiana Girelli (tornata alla rete proprio anche lei contro la Roma di Spugna) a quota 11, seguita da Chawinga dell’ Inter, ma Lineth in terza posizione dopo la prestazione vista in campo con la Roma avrà certamente un ruolo importante per il proseguo del campionato.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.