Storica convocazione nella nazionale maggiore dell’Uruguay per Noelia De Luca, terzino classe classe ’91 del Vado F.C. 1913. Un sogno che la calciatrice non ha mai smesso di inseguire e che finalmente sta diventando realtà.

Quando pubblicavano i risultati del Genoa Women, un giorno, venni contattata da un giornalista uruguaiano che mi chiese di condividere un video di me che giocavo“, aveva raccontato nel maggio 2020 durante un’intervista al podcast Stelle in Campo.

Questo filmato venne visto da Ariel Longo, mister della nazionale dell’Uruguay femminile, e successivamente mi contattò una delle dirigenti della squadra chiedendomi di inviarne altri“, aveva poi continuato la giocatrice, “L’Uruguay non era però riuscito a qualificarsi ai Mondiali di Francia 2019 e non fecero più convocazioni. Nel 2022 ci sarà la Coppa America, speriamo in bene!

Dopo una lunga attesa, l’appuntamento con la maglia “Celeste” è arrivato e la De Luca è pronta per raggiungere le compagne di nazionale il prossimo mercoledì. Il difensore del Vado F.C. sarà impegnato in due amichevoli contro il Boca Juniors, giovedì 21 ottobre ore 10:00, presso il Complejo Pedro Pompilio di Buenos Aires e sabato 23 ottobre ore 16:00, presto il River Camp contro il River Plate.

Immediati sono stati i complimenti rivolti dalla società ligure all’atleta sul proprio profilo Facebook ufficiale. “Da parte di tutto il Vado calcio, complimenti a Noelia De Luca che vede avverarsi un sogno inseguito da tempo! Bravissima Noe!“, sono state infatti le parole di un post che mostra tutto l’affetto ed il sostegno della squadra al talentuoso terzino.

Non è mancato neanche il commento della stessa giocatrice che sui social ha espresso tutto il suo entusiasmo per questa nuova avventura. “Potrei scrivere didascalie filosofiche… Ma solo chi mi conosce veramente sa quanto significhi per me questa chiamata… E quanto l’avessi aspettata…“, ha infatti esordito sul suo profilo Facebook, “Non è mai tardi per credere nei propri sogni e io ne sono la conferma! Mercoledì si parte!

Parole che ricordano lontanamente il celeberrimo discorso di una delle personalità più importanti del Novecento. “Un vincitore è semplicemente un sognatore che non si è mai arreso“, diceva infatti Nelson Mandela dopo aver cambiato il volto di un paese ed aver dato un segnale fortissimo ad un mondo intero.

Nel suo piccolo, Noelia De Luca ha dimostrato, ancora una volta, quanto il duro lavoro e la perseveranza possano realizzare anche i sogni che sembrano più lontani. Siamo dunque dinnanzi ad una grande storia di calcio che, al pari di tante altre ben più pubblicizzate, merita di essere raccontata, conosciuta e celebrata.

In attesa di vedere il terzino di Montevideo scendere in campo con la nazionale, non resta che augurarle tutto il meglio per questo nuovo percorso professionale!

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Responsabile della rubrica sportiva preso LiguriaToday, ho la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here