Credit Photo: Francesco Passaretta - PhotoAgency Calcio Femminile Italiano

Ultimo impegno stagionale per l’Inter di Guarino, pronta a tornare in campo in data odierna, alle ore 15:00, per disputare l’ottava playoff contro il Sassuolo.
Dati alla mano in riferimento a tale competizione, sono solamente due le vittorie intascate, con un risultato analogo per quanto riguarda i pareggi ed una prevalenza di sconfitte (3 in totale).
In questa fase-termine della Poule Scudetto, la formazione milanese avrà l’ultima possibilità di distinguersi e cercare di prendere le distanze dalla quinta in classifica, a solo una lunghezza statistica. Sarà necessario, quindi, fare bene per definirne una parentesi senza sorpasso.

Henrietta Csiszár, centrocampista numero 27, a poche ore dalla gara finale che si svolgerà all’Arena Civica “Gianni Brera” di Milano, ha dichiarato:Penso che fino ad ora abbiamo giocato bene tutte le partite della Poule; contro la Roma, così come contro la Fiorentina, avremmo meritato di più.
Ovviamente c’è un po’ di delusione perché per ben due volte siamo state in vantaggio contro le campionesse d’Italia ed avremmo potuto portare a casa un punto; non siamo contente. Abbiamo ancora una partita e ci concentreremo su quella.

Penso che stiamo lavorando duramente e da vero gruppo; il nostro stile di gioco è aggressivo e ci ha permesso di creare diversi problemi alle avversarie. Dall’altra parte, però, commettiamo ancora errori che dobbiamo sicuramente ridurre perché a questo livello squadre come Fiorentina o Roma li usano a loro vantaggio.

Ogni partita della Poule è difficile, sopratutto in questa fase. Col Sassuolo abbiamo perso l’ultima e stavolta vogliamo vincere. Siamo consapevoli che loro prepareranno una gara molto tattica contro di noi e noi faremo lo stesso.
Sarà un’occasione speciale perché Marta Pandini giocherà la sua ultima partita in nerazzurro e ci auguriamo di poterle regalare un bel ricordo“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here