Credit Photo: Daniela Belmonte - Photo Agency Calcio Femminile Italiano

Terzo pareggio in tredici gare per il Napoli Femminile che impatta – non senza qualche rammarico – in casa della Samp salendo appunto a tre punti in classifica.

Meglio a tratti le azzurre, ordinate le blucerchiate. Esordio in campionato per Giai (per lei uno squillo al 28’ con un destro dalla distanza) e conferma del buon momento del Napoli che in avvio ha spinto sull’acceleratore pur senza impensierire Tampieri (fino al tiro di Kobayashi al 10’).

Inoperosa anche Bacic fino al 13’ su conclusione di Schatzer. Il vento ha condizionato il match, a dire il vero poco spettacolare. Insomma, poche emozioni fino al 38’ quando il solito colpo di testa di del Estal è stato parato da Tampieri probabilmente con l’aiuto del palo: Napoli vicinissimo al gol.

Gallazzi ha stappato la ripresa con un destro a giro fuori di poco. Bacic si è opposta bene a De Rita al 65’ mentre il Napoli ha colpito un palo clamoroso con Chmielinski al 70’, splendido tiro a giro e palla sul legno. Tampieri poi, in modo efficace, ha respinto la punizione da lontano di Kobayashi.

Traversa invece per la Sampdoria una dozzina di minuti dopo con Pisani di testa sugli sviluppi di un’azione d’angolo e nel recupero buona respinta di Bacic su Taty a cristallizzare lo zero a zero.

Daniela Belmonte iscritta all'Ordine dei Giornalisti pubblicisti e laureanda in Lettere Moderne. Si appassiona al mondo del calcio femminile nel 2019 grazie alla lunga e favolosa scalata del Pomigliano Femminile dalla Serie C alla Serie A. Con il Napoli invece ha scoperto e vissuto il mondo della Serie B campionato vinto poi dalle partenopee nel maggio 2023. Il suo obiettivo è sempre stato quello di dar luce agli sport minori e poco considerati nel nostro Paese, oltre al calcio femminile infatti è anche appassionata di Rugby Maschile e Femminile ed è molto vicina al movimento femminile ovale.