La Federcalcio Australiana (FFA) e la Nuova Zelanda Football (NZF) sono felici dell’opportunità di poter ospitare la Coppa del Mondo femminile 2023.

FFA e NZF desiderano ringraziare il Consiglio FIFA per la decisione decisiva, che vedrà i due paesi ospitare un torneo unico nella storia ─ la prima co-confederazione mai ospitata, la prima Coppa del Mondo femminile mai disputata nella regione Asia-Pacifico e il primo in assoluto ad essere giocato nell’emisfero meridionale.

Un torneo incentrato sulle giocatrici, Australia-Nuova Zelanda promettono di offrire folle da record e una crescita della partecipazione a lungo termine, unendosi attraverso il calcio per celebrare il gioco femminile.

FFA e NZF desiderano inoltre ringraziare i governi australiano e neozelandese, i fan delle Matildas e i Football Ferns (fan neozelandesi)  che hanno sostenuto l’offerta fin dall’inizio, nonché la squadra che ha lavorato instancabilmente per sviluppare un’offerta che sbloccherà il potenziale calcistico mai sfruttato della regione Asia-Pacifico.

Il presidente della NZF e il membro del Consiglio della FIFA, Johanna Wood, credono che l’Australia-Nuova Zelanda organizzerà un torneo di mai visto prima:

“Australia e Nuova Zelanda non solo ospiteranno la Coppa del Mondo femminile, che è il più grande torneo mai organizzato, ma saranno anche un catalizzatore per garantire che lo sviluppo del calcio femminile continui nella regione Asia-Pacifico e nel mondo”.

“Le nostre due nazioni hanno lavorato insieme per offrire un’offerta storica eccezionale e vorrei ringraziare la FIFA per averci offerto questa opportunità. La Coppa del Mondo del 2023 ci riunirà tutti per celebrare il nostro comune amore per il calcio “.

Photo Credit: Westfield Matildas

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here