L’ex giocatore del Birmingham City ha accettato di guidare la squadra dopo gli accordi positivi, dei giorni scorsi, con lo staff senior del Club.

Darren Carter ha operato di recente come allenatore della prima squadra per il West Bromwich Albion Women, dopo essersi unito alla squadra della FA Women’s National League North nel settembre di quest’anno.

Ciò ha seguito un periodo di 12 mesi ricoprendo lo stesso ruolo al Solihull Moors, la squadra con cui il 37enne aveva trascorso gli ultimi quattro anni della sua carriera da giocatore. Durante questo periodo, ha anche diretto la Moors Academy e ha lavorato come Youth Development Coach.

Tornato al St. Andrew’s, Carter ha espresso la sua eccitazione a  BCFC.com  per essere stato nominato alla  guida di  Blues Women: “È una grande opportunità, ha dichiarato, per me e per il viaggio che sto facendo attualmente, con la mia carriera di allenatore, e voglio avere un buon impatto e portare un po’ di positività a questa società. È di vitale importanza infondere fiducia e divertimento; creare un ambiente per eccellere e migliorare ogni giorno come individui e come collettivo. Da quelle basi, possiamo cercare di costruire un po’ di slancio. L’opportunità che mi  hanno offerto  di dare una mano con Jenny Sugarman e Liam Wall mi ha dato tutto ciò di cui avevo bisogno dal punto di vista del coaching. Sono enormemente grato per l’opportunità che mi ha dato un’esperienza vitale nel calcio femminile per andare avanti. È una sfida che non potevo rifiutare in tutta onestà. È una fantastica opportunità per dimostrare ai nostri dubbiosi che si sbagliano e costruire tutte le cose di cui ho parlato. Mi piace giocare sul piede anteriore. Certo, devi essere adattabile, ma i miei  principi  sono che i miei giocatori siano coraggiosi con la palla e giochino con uno scopo. Dobbiamo prendere ogni partita come viene, ma voglio che la mia squadra e i miei giocatori facciano domande agli avversari e provino a dettare il gioco”.

Carter è, ovviamente, esperto di cosa significhi rappresentare Birmingham City. È stato il suo rigore snervante a mandare i Blues in Premier League per la prima volta nel 2002, una campagna che si è conclusa anche con la sua nomina a Young Player of the Year dei Blues.

Di conseguenza, rappresenterebbe la squadra della sua città natale ai massimi livelli del gioco professionistico in Inghilterra prima di continuare la sua carriera lontano dalla B9. Giocando per Sunderland, West Brom e Millwall, Carter ha continuato a fare più di un secolo di apparizioni al Preston North End prima di Stint con le città di Cheltenham e Northampton.

Un distinto viaggio di gioco è continuato a Nailsworth, con il centrocampista che ha aiutato i Forest Green Rovers a raggiungere la Football League per la prima volta nella loro storia alla fine della stagione 2016/17.

L’allenatore ad interim si allenerà per la prima volta al Wast Hills Training Ground questa settimana, affiancato dai membri dello staff esistenti Tony Elliott (assistente allenatore) e Daniel Matraszek (allenatore dei portieri) e supportato da Marcus Bignot.

Nato nella Second City, Bignot ha precedentemente gestito Blues Women e ha una vasta esperienza lavorando sia nelle arene femminili che maschili.

Commentando le nomine, il direttore tecnico, Craig Gardner, ha dichiarato: “Alla luce degli eventi di questa settimana, era fondamentale che il Football Club agisse con decisione e nel migliore interesse delle Blues Women durante quello che è un periodo cruciale della stagione. Mentre molti di noi conoscono Darren a livello individuale e riconoscono la sua affinità con il Birmingham City, ciò che traspare sopra ogni altra cosa è il suo pedigree e il suo temperamento da allenatore. È sempre stato uno studente del gioco ma, per un giovane allenatore, la sua qualità è eccezionale ed è stata identificata come la capacità di lavorare all’interno della struttura calcistica esistente,  l’ identità del  Birmingham City e ottenere il meglio da ogni singolo giocatore .”

La prima partita di Carter in panchina arriva in casa contro il Manchester City nella Barclays FA Women’s Super League  domenica 12 dicembre , la squadra si recherà quindi a Leicester City  una settimana dopo  per l’ultima partita prima della pausa invernale della divisione. Queste partite segneranno la conclusione della fase a gironi della FA Women’s Continental Tires League Cup dei Blues, con la squadra che si recherà al London City Lionesses mercoledì 15 dicembre.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here