E’ Uno dei quattro portieri della prima squadra nella squadra di Gareth Taylor , incluso l’adolescente Khiara Keating, Karima Taieb che è apparsa in ogni minuto nelle ultime nove partite nel 2021/22, sostituendo in assenza delle infortunate Karen Bardsley ed Ellie Roebuck. La battaglia, per il punto di partenza tra i pali, è la più competitiva e Karima Benameur Taieb afferma che lei e i suoi compagni di squadra condividono una relazione sana e positiva, spingendosi a vicenda a dare il meglio di sé e sostenendosi a vicenda.

Il portiere francese mette in evidenza quell’equilibrio tra professionalità e cameratismo come uno dei suoi aspetti preferiti della vita cittadina.

In questo Club, quello che amo è che lavoriamo – ognuno lavora e dà il meglio di sé – ma allo stesso tempo l’atmosfera è molto rilassata”, ha dichiarato Karima. “Questa è anche la forza del City. Tutti lavorano duramente come individui, dando il meglio di sé, ma all’interno di un ambiente di lavoro amichevole e buono, che ci dà la spinta per essere migliori. Lavoriamo così bene insieme. Sono qui da due anni e mi piace lavorare con tutti loro. È un vero piacere lavorare ogni giorno con loro. 
Ho lavorato di più con Ellie perché, sfortunatamente, Karen Bardsley è stata infortunata, ma ogni giorno ci motiviamo a vicenda e ci spingiamo a vicenda per fare meglio e rimanere concentrati. È ottimo. È molto competitivo. Sono tutti ottimi portieri ed è una buona combinazione: ci spingiamo a vicenda per essere sempre migliori e questo è un bene per tutti noi.  Significa che quando giochi ti senti a tuo agio e fiducioso, soprattutto perché sai di avere il supporto dei tuoi compagni di squadra. Mi spingono a migliorare ogni giorno, a lavorare di più. Dobbiamo essere sempre al 100% e in termini di strutture, il City fornisce tutto ciò di cui abbiamo bisogno per lavorare. Sto beneficiando di tutto questo. È così importante per i portieri”.

Figura esperta come ultima linea di difesa, Taieb è anche orgogliosa di assistere allo sviluppo delle giovani portiere, mentre cercano di raggiungere il loro pieno potenziale.

Roebuck, che ha compiuto 22 anni il mese scorso, ha vinto il Golden Glove 2019/20 e ha ottenuto una nomination nella prestigiosa rosa dei sei candidati per il premio Best FIFA Women’s Goalkeeper, mentre la diciassettenne Keating sta acquisendo una preziosa esperienza in prestito all’FC Fylde , così come nella squadra della giornata di Taylor come portiere di riserva.

Avendo assistito alla rapida crescita dei suoi compagni stoppatori nelle ultime due stagioni, Taieb ha dato la mancia a Roebuck per grandi cose ed è lieta di vedere Keating prosperare dall’esposizione della prima squadra che si sta godendo in così giovane età.

Ellie è un ottimo portiere, uno dei migliori al mondo”, ha affermato. “E’ molto giovane e può ancora migliorare molto. Può vincere molti Guanti d’Oro e premi nella sua carriera. Sono così felice di lavorare con lei. Mi sforzo di essere migliore e di imparare, e impariamo ogni giorno. E’ bello stare con lei ed è bello vedere i giovani portieri fare bene.

Khiara è arrivata l’anno scorso e puoi vedere che è migliorata molto. Sono così felice perché è così bello vederla raggiungere quei livelli in allenamento. Se lo merita ed è molto bella, da vedere, in azione di gioco.”

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.