L’ Arsenal supera il Tottenham per 3 a 0 e si porta a meno uno dal Chelsea. E’ questo il verdetto del recupero, l’ultimo della FA per questa stagione, giocato ieri sera che di fatto ha riaperto i giochi per la 22° di campionato. Il prossimo week-end sarà la sfida finale tra due società molto spettacolari che non solo dovranno vincere ma dovranno guardarsi a vicenda perché sia Arsenal che Chelsea potrebbero vincere il titolo.

Venendo alla gara delle ragazze di Eidevall, contro il Tottenham: passano subito in vantaggio con Bethany Mead, poi dopo un dominio sul piano del gioco la prima frazione viene archiviata con un netto possesso di palla ed un numero infinito di sfere giocate tra i pali di Korpela. La ripresa procede con lo stesso piglio ma sul finale di tempo la doppietta di Caitlin Foord chiude definitivamente i giochi decretando le padrone di casa le migliori sul campo. Tre punti cercati e fortemente voluti per non perdere il passo dalla capolista e che tiene in gioco l’ Arsenal nel campionato femminile più entusiasmante al Mondo.

La prossima settimana, che sarà pertanto la decisiva per il titolo della FA Super League, il Chelsea incontrerà in casa il Manchester Unided, quarto in classifica e molto ostico, mentre le ragazze di Eidevall saranno ospiti del West Ham (gara più semplice ma sempre da giocare). Se l’ Arsenal vincesse, ed il Manchester United vince o pareggia, potrebbe alzare la coppa alla faccia di Emma Hayes, il Chelsea pertanto dovrà vincere senza se e senza ma e chiudere questa affascinante sfida Inglese. Staremo a vedere!

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.