Il diciottenne dopo aver goduto, la scorsa stagione, di una stagione a dir poco stellare con la  WSL Academy, che l’ ha portata a segnare ben 24 reti adesso è pronta per il suo primo contratto da professionista.

Laura aveva giocato con il suo nome di nascita “Brown” fino alla fine della stagione 2020/21, ma ha scelto di inserire il suo secondo nome danese sul retro della maglia per il 2021/22 e oltre.

Laura è nota per voler dare il ritmo al gioco e possiede anche un livello entusiasmante di abilità tecniche. Il suo manager Carla Ward ha dichiarato: “Laura mi ha impressionato molto da quando sono qui. Ha grandi qualità ed è una persona che vediamo in questo club da molto tempo. Siamo lieti che Laura voglia far parte di questo progetto.”

Attaccante di spessore, grazie alla sua giovane età, ha la possibilità di grande crescita ed è per questo che il Club Inglese ha puntato sulle sue capacità e doti per l’inizio di questa nuova avventura nel campo professionistico.

Le nuove compagne le augurano il meglio per lei e per l’intera squadra, si è già unita al gruppo con entusiasmo e professionalità, a breve sarà già a disposizione del tecnico.

Queste strategie del Club bleu-granata sono alla base del progetto di nuove visioni calcistiche che prevedono l’inserimento in prima squadra del vivaio.

Sicuramente una ragazza che farà strada e avrà molteplici occasioni per fare parlare di se, ci auguriamo sia una strada lunga e piena di successi, ad iniziare con questa stagione già in fase avviata.

Auguri Laura.

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.