Il Breidablik è la squadra vincitrice della Women’s Pepsi Max League 2020. Un’edizione particolare del campionato, con il covid che ha avuto un impatto non indifferente sul torneo.

La squadra proclamata vincitrice è al primo posto con 42 punti, alcune squadre però (tra cui anche la vincitrice) hanno disputato una partita in meno. Il campionato si è detto concluso in conseguenza delle normative più rigide indette dal governo, di fatto rendendo molto complicato la normale fine del torneo (fine novembre).

In ogni caso, il Breidablik è sicuramente la squadra vincente. 66 gol fatti, solo 3 subiti e una sola sconfitta stagionale la rendono meritatamente la prima in classifica.

Breidablik, insieme alla seconda classificata, il Valur, disputeranno le prossime competizioni europee. Retrocedono Hafnarfjordur D. e KR Reykjavik mentre Tindastoll e Keflavik conquistano la promozione nella massima serie.

La classifica capocannonieri è dominata da due giocatrici del Breidablik. Agla Maria Albertsdottir, 21enne, con 14 reti. A pari gol siglati anche Sveindis Jane Jonsdottir, classe 2001. Chiude il podio una giocatrice del Valur, Elin Jensen, con 13 reti.

Credit Photo: Pagina Instagram Breidablik

Avatar
Nasce a Fiorenzuola d’Arda il 1 marzo del 1995. Appassionata del mondo Juve dalla nascita, solo recentemente si è avvicinata all’universo del calcio femminile ma ne è rimasta folgorata. Crede fermamente che sia una realtà ancora poco conosciuta in Italia, ma in rapidissima espansione, ed è entusiasta di far parte del progetto che sta permettendo questa crescita. È laureata in Storia ed è ora impegnata in una magistrale in Scienze Storiche.