Nella partita contro la Danimarca, la numero uno azzurra Laura Giuliani è stata eletta dal gruppo la “migliore in campo”.

Con le sue 213 presenze nelle gare di Club Italiani e la sua 63° presenza come titolare in maglia azzurra (compreso questo match di Lagos) è tra le più veterane giocatrici tra i pali.

Vanta inoltre, una sola espulsione dal campo contro la Croazia (vinta per 1 a 0 dall’ Italia), in oltre 8 anni di militanza in Nazionale (dal lontano 5-3-2014 gara di esordio contro l’ Inghilterra: persa per 2 reti a 0).

Laura si è distinta per due ottime uscite che hanno mantenuto invariato il risultato finale della gara, permettendo i tre punti nella fase iniziale dell’ Argarve, ed è stata la migliore con tutto il suo gruppo sempre vivo e compatto.

In conferenza stampa, ha dichiarato: “All’inizio abbiamo giocate veramente bene, siamo sempre state sul pezzo, poi quando arriva un pò di stanchezza del gruppo: noi portieri serviamo anche per questo, quindi mi sono fatta ritrovare pronta cercando di rimanere sempre dentro la partita. Contro queste squadre non puoi mai sapere cosa ti può capitare, da un momento all’atro, quindi sono contenta di aver aiutato la mia squadra. Ci siamo ripromesse di fare un bel torneo, quindi era importante appunto iniziare con il piede giusto, e siamo state attente ed abbiamo lavorato sui principi che ci ha chiesto il mister: possiamo dire di essere soddisfatte, anche se ci sono ancora cose su cui migliorare, e sappiamo che dobbiamo lavorare. Ci siamo proposte di arrivare in finale e di fare un bel torneo, la Norvegia è una bella squadra che ha delle individualità importanti, ed una fisicità notevole con tanta esperienza a livello internazionale, è una tra le Nazioni più forti d’ Europa quindi  sarà un altra bella partita su cui confrontarsi”.  

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.