Giuliani 7 Una gara perfetta, uscite sempre precise ed impeccabili, anche sui rigori ha dato segno di grande capacità tecnica. Peccato non aver avuto il guizzo sul rigore di Berglund che ha sfiorato con i guantoni.

Di Guglielmo 7 Novanta minuti di freschezza e capacità difensive, i suoi primi di carriera in Nazionale, che premia la sua tenacia e la capacità ad essere umile al servizio del gruppo.

Linari 6.5 Sempre attenta, un ottimo primo tempo, che l’ha vista combattere contro il fisico delle avversarie ed uscirne nel migliore dei modi.

Gama 7 Perno difensivo, in più occasioni anche in inferiorità numerica si spende per la squadra, che riesce a portare via palla dalle zone critiche di gioco ed a liberare per le compagne.

Lenzini 7 Inizio nervoso, ma con grinta come sempre, si prende un giallo nel momento peggiore (il rigore causato su Hurtig) ma gioca una gara con il coltello tra i denti. Orsi (71’) 6.5 Porta freschezza ed un gioco attento.

Caruso 7 Gran partita di sacrificio, peccato che sull’assist di Girelli nella ripresa non è riuscita ad imprimere alla palla il giusto flusso che avrebbe dato la vittoria ai nostri colori. Rigore impeccabile: brava.

Rosucci 6.5  Un primo tempo dei suoi: giocando un giro palla tecnico e ben equilibrato con costanza e giusta crescita nelle azioni in velocità. Giugliano (57’) 6.5 Rassicura le compagne con giocate di pregio e lanci precisi.

Galli 6.5  Vigile ed attenta un ottimo primo tempo giocato con determinazione e carattere come chiesto dal mister. Cernoia (64’) 7 Le sue giocate in angolo e nelle ripartenze sono sempre molto incisive e fluide, peccato non aver concretizzato.

Bergamaschi 7 Gara equilibrata ma di alto livello a servizio di tutto il gruppo, come sempre umiltà e precisione nelle giocate. Glionna (81’) SV Entra solo per portare la squadra alla roulette dei rigori.

Giacinti 7.5 Un altro gol spettacolo che conferma il suo ottimo periodo e la sua grande capacità di essere una delle migliori con la palla al piede. La migliore in campo anche oggi. Girelli (57’) Il suo colpo di testa, a torre, per Caruso è stato perfetto per gesto atletico e tempo: peccato non aver sollevato la coppa: poteva essere un grande merito.

Bonansea 7 Un tempo da leonessa, in campo dimostra grinta da vendere, poi il duro lavoro svolto portano al calo fisico, ma ci stà!.  Serturini (57’) 6 Peccato essere stata l’ultima della serie, dagli undici metri, questa esperienza insegna.

All. Milena Bertolini 8 Un altro risultato positivo con una impronta tecnica di alto livello e sopra tutto l’utilizzo delle giovani premia un lavoro che porterà i suoi frutti nell’imminente futuro. Complimenti.

 TABELLINO GARA  con  le formazioni iniziali:

ITALIA  – SVEZIA  5 – 6  ai rigori
Reti: Giacinti 18’ (I), Seger 71’ (S).
Ammonizioni: Berglund (S), Lenzini (I), Di Guglielmo (I)

ITALIA (4-4-2): Giuliani, Di Guglielmo, Linari, Gama, Lenzini, Caruso, Rosucci, Galli, Bergamaschi, Giacinti, Bonansea.  A disp. Durante, Baldi, Giugliano, Girelli, Simonetti, Serturini, Glionna, Boattin, Soffia, Cernoia, Orsi. All. Milena Bertolini

SVEZIA (4-3-3): Lindahl, Andersson, Rybrink, Asllani, Jakobsson, Roddar, Anvegard, Bennison, Schough, Rubensson, Berglund. A disp. Falk, Musovic,Kullberg, Glas, Nilden, Janogy, Hurtig, Blackstenius, Ilestedt, Angeldahl, Seger, Musovic, Kaneryd. All. Peter Gerhardsson.

Credit Photo: Andrea Amato

Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.