Screenshot

Il Canada ha annunciato i nomi delle atlete che rappresenteranno la Nazione ai giochi Olimpici a Parigi nel torneo di calcio che avrà inizio il 25 di luglio 2024 e terminerà il 10 agosto.
Il Canada si è qualificato per i Giochi Olimpici nel settembre 2023 sconfiggendo la Giamaica in due partite nei play-in 2023 della CONCACAF W.

Tredici tra le calciatrici membri del roster canadese di 18 giocatori hanno fatto parte della squadra campione olimpica di Tokyo 2020.
Sei tra loro (Janine Beckie, Kadeisha Buchanan, Jessie Fleming, Ashley Lawrence, Nichelle Prince e Quinn) parteciperanno addirittura ai loro terzi Giochi Olimpici consecutivi (dopo aver vinto il bronzo a Rio 2016 prima dell’oro Olimpico di Tokyo).
Kailen Sheridan, Vanessa Gilles, Jayde Riviere, Julia Grosso, Jordyn Huitema, Adriana Leon ed Evelyne Viens faranno la loro seconda apparizione olimpica.
Alla sua seconda apparizione olimpica anche il portiere e medaglia di bronzo olimpica Sabrina D’Angelo, che era un membro del roster di Rio 2016.
Simi Awujo, Sydney Collins, Cloè Lacasse, Jade Rose, invece, faranno il loro esordio olimpico.

Oltre alle 18 titolari, quattro riserve viaggeranno e si alleneranno con la squadra con lo scopo di essere disponibile in caso di lesioni.
Le riserve includono il portiere Lysianne Proulx, i difensori Gabrielle Carle e Shelina Zadorsky e l’attaccante Deanne Rose.

Fleming sarà il capitano della squadra. Da quando ha fatto il suo debutto per la squadra nazionale femminile del Canada a soli 15 anni (nel 2013) Fleming ha accumulato 132 presenze internazionali, segnando 19 gol e fornendo nove assist per la squadra.
La due volte medaglia olimpica è stata fondamentale nel raggiungimento dell’oro del Canada a Tokyo 2020, inclusa la vittoria della semifinale e il gol del pareggio in finale. Attualmente veste la maglia del Portland Thorns FC nella National Women’s Soccer League.
Queste le sue parole riguardo la propria partecipazione ai giochi:

“È sempre un onore far parte di questa squadra e sarà un onore ancora più grande per me rappresentare il Canada a Parigi. Siamo cresciute molto nell’ultimo anno come squadra e siamo fiduciose di poter ripetere il successo che abbiamo avuto storicamente in questo torneo”.

Rose, una delle quattro giocatrici che fanno il loro il debutto olimpico quest’estate, è stata nominata “Giovane Giocatrice Dell’Anno” dal Canada Calcio nel 2023. Le sue qualità l’hanno resa rapidamente parte fondamentale della difesa del Canada sin dal suo debutto per la squadra nazionale femminile  (nel 2021 quando lei aveva 18 anni). Da quel momento in poi ha collezionato 21 presenze.
Intervistata sull’importanza che ha per lei la Nazionale, Rose ha risposto così:

“È davvero un onore e un privilegio essere stati chiamati a far parte della squadra e arrivare a giocare nelle mie prime Olimpiadi. Quando ripenso al 2012, è stata proprio questa squadra a ispirare una bambina di 9 anni a lottare per raggiungere dei grandi risultati. Vedere quei sogni trasformarsi in realtà 12 anni dopo è al di là di qualsiasi cosa io possa descrivere. Parliamo spesso di questo, l’unione e la fiducia presente in questa squadra non hanno eguali.
Credo che sia giusto: nell’ultimo anno abbiamo lavorato per diventare sempre più duttili, aggiungendo varietà al nostro stile di gioco (con giocatrici in posizioni diverse o con le più giovani che entrano in campo all’occorrenza).
Nel complesso, siamo state in grado di creare un ambiente in cui le giocatrici possono essere coraggiose nel sfidare se stesse giorno per giorno; coraggiose nelle loro scelte sul campo, fiduciose in se stesse per dare la miglior immagine. Quello stesso coraggio ci porterà questa squadra si trovava 3 anni fa.
Non vedo l’ora di iniziare, Forza Canada!”

Il Canada ha conquistato ottimi risultati in tutte e quattro le loro precedenti apparizioni ai Giochi Olimpici: due medaglie di bronzo a Londra 2012 e Rio 2016, e oro a Tokyo 2020.
Il Canada è l’unica nazione ad aver raggiunto il podio nel calcio femminile in ciascuna delle ultime tre Olimpiadi.
La CT Bev Priestman così ha parlato dell’appuntamento con le Olimpiadi che si avvicina ogni giorno di più:

“Sono estremamente entusiasta di annunciare il gruppo di giocatrici che rappresenterà il Canada a Parigi 2024. È stato un compito molto difficile, che ha a che fare con l’immenso talento delle atlete visionate. Con questo, credo che abbiamo una squadra che mescola esperienza e gioventù, è equilibrata nei ruoli, possiede un incredibile atletismo e tanto talento calcistico.
Con partite da giocare a breve distanza l’una dall’altra, temperature alte e avversarie di primo livello, era davvero importante costruire una squadra equilibrata capace di gestire questi fattori critici. Conosciamo bene la storia dei Giochi Olimpici, e faremo del nostro meglio. Sono stati tanti i momenti che hanno ispirato le giovani giocatrici di questo gruppo, non solo in ciò che è stato raggiunto ma nel modo in cui lo hanno raggiunto.
Quei valori e quegli atteggiamenti continueranno ad essere dei capisaldi fondamentali per il successo della squadra”.

 

Federica Pistis
Sono nata in provincia di Cagliari il 29/08/1992. Mi sono laureata in scienze dell'educazione e della formazione primaria e ora frequento la magistrale di pedagogia presso l'Unimarconi di Roma. La mia passione per il calcio è nata quando ho iniziato a seguire questo sport perchè mio fratello è un grande tifoso del Milan e io cercavo un punto d'incontro con lui. Ho iniziato a guardare le partite, e a comprenderne i meccanismi poi è arrivato quello femminile che mi ha conquistata al punto da sentire un po' mie anche le loro imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here