Adidas diventa sponsor globale esclusivo della copertura della UEFA Women’s Champions League per la piattaforma di streaming sportivo e emittente globale DAZN, nonché partner YouTube.  Si tratta della prima sponsorizzazione globale della storica partnership pluriennale di trasmissione tra UEFA, DAZN e YouTube e riguarderà esclusivamente tutte le 61 partite in diretta dalla prima giornata fino alle finali di maggio.

Con i fan per la prima volta finalmente in grado di seguire l’intera stagione della UEFA Women’s Champions League, in tutto il mondo, in un unico posto – su DAZN e/o gratuitamente a livello globale sul nuovo canale YouTube di DAZN – la competizione è sull’orlo di una crescita senza precedenti.

Nick Craggs, General Manager di Adidas Football, ha dichiarato: “La UEFA Women’s Champions League è la competizione per club di punta e questa nuova partnership la porterà a più tifosi che mai. In adidas crediamo che attraverso lo sport abbiamo il potere di cambiare la vita. Più visibilità, più copertura e formati innovativi sono un altro passo avanti nell’ascesa del calcio femminile e siamo entusiasti di unirci a DAZN e YouTube per portare avanti il ​​gioco”.

Con Adidas, l’accordo include pubblicità di sponsorizzazione in tutte le 61 partite in diretta, oltre a momenti salienti e clip correlate e l’integrazione di una serie dal intitolata “We All Rise”.

James Rushton, Co-CEO di DAZN Group, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di annunciare ufficialmente adidas come sponsor globale di DAZN e della nostra copertura della UEFA Women’s Champions League. Questo rende Adidas il nostro più grande sponsor del marchio globale fino ad oggi ed è una testimonianza dell’enorme commercializzazione e delle opportunità di partnership di marca senza rivali che esistono intorno al calcio femminile, specialmente a questo livello più elitario. Non vediamo l’ora di lavorare con adidas per elevare ulteriormente la competizione raggiungendo nuovi e più fan e continuando a costruire sull’ecosistema economico in continua crescita del gioco femminile”.

Credit Photo: https://www-dazn-com.cdn.ampproject.org/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here