In attesa di concentrare l’attenzione sui ragazzi di Stefano Pioli in vista della difficile trasferta di Napoli, è doveroso puntare i riflettori sulle ragazze di Antonio Cincotta. La Fiorentina Women’s stasera al Franchi sfiderà nuovamente le danesi del Fortuna Hjørring nell’andata dei sedicesimi di Champions League.

Un anno fa finì 2-1 per le viola, con le reti di Vigilucci e Mauro a consegnare la qualificazione al turno successivo, sigillata con lo 0-0 in Danimarca. Rispetto alla scorsa stagione è cambiato molto in casa Fiorentina, in campo e fuori. Sauro Fattori ha lasciato la panchina alla gestione unica di Cincotta, tre titolarissime come Bartoli, Linari e Carissimi hanno salutato per mettersi alla prova altrove, la rosa è stata rinforzata con un mix di straniere e giovani.

LE PAROLE ALLA VIGILIA DI CINCOTTA E GUAGNI

Una gara tutt’altro che semplice, considerato che il Fortuna Hjørring ha già giocato tre partite di campionato, mentre la Fiorentina Women’s zero. E non è un dato da poco, considerando la grande rivoluzione nella formazione titolare gigliata, sulla quale Cincotta non si è sbottonato. Unica indicazione: difesa a tre. Abbozzando un probabile undici: Öhrström in porta, davanti a lei Agard, Jaques e Tortelli, Guagni e Philtjens sulle corsie, Adami e Parisi in mediana, Bonetti a supporto di Mauro e Clelland.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here