Photo Credit: ASF SFV

La Svizzera ha ottenuto il suo primo successo nella UEFA Women’s Nations League, imponendosi in casa venerdì sera contro la Svezia, numero uno nel Ranking FIFA, col risultato di 1-0.

Una partita che cambia poco alla squadra allenata dal CT ad interim Reto Gertschen, il quale ha sostituito sulla panchina elvetica Inka Grings, dato che è all’ultimo posto del Girone A4 con tre punti e l’aritmetica retrocessione in Lega B con una gara d’anticipo.

Però le rossocrociate vorranno chiudere bene la loro esperienza in Lega A, poiché affronteranno martedì alle 19:00 l’Italia al “Tardini” di Parma nell’ultimo turno della fase a gironi della Nations League. Tuttavia, non sarà presente della partita Nadine Riesen, centrocampista che milita nella Frauen-Bundesliga con la maglia dell’Eintracht Francoforte, la quale ha dovuto lasciare il gruppo con effetto immediato a causa di un’influenza. Al suo posto è stata convocata Eva Bachmann, attaccante attualmente in forza al San Gallo.

Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha tre esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio, ManerbioWeek e BresciaOggi, un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa.