Oggi perso purtroppo 4-1 contro il Verona… queste sconfitte pesano ma siamo obbligati a rialzare la testa e rialzarci a testa alta imparando dagli errori commessi.
Quasi 20 anni di serie A sono passati, contando che ho iniziato a quasi 5 anni sono già 30 gli anni che gioco… che inseguo quella palla che Sin da bambina mi ha fatto impazzire… come quell amore che non passa mai, che ti da gioie, felicità, tristezze, delusioni e emozioni. Emozioni .. appunto.
Nel calcio si parla di squadra perché è la squadra che vince, che perde, che gioca… si vive di ambiente di spogliatoio che e’ qualcosa ancora più complicato di ciò che tanti pensano… e che credono di sapere… perché in fondo solo chi vive lo spogliatoio sa… e ogni spogliatoio ha una sua storia un suo carattere e un suo meccanismo.. si è vero è composto da giocatrici… ma prima ancora di persone con ognuno i propri difetti e i propri pregi… e come un puzzle… con là differenza che qualche pezzo potrebbe anche non riuscire ad attaccarsi mai… oppure si può incastrare con forza ma a fatica.
Tutti i giocatori amano il proprio il ruolo, e ognuno di essi potrebbe raccontarne una storia .. beh io sono profondamente innamorata del mio, per l’attaccante il sinonimo deve essere il GOAL… e ‘ il goal che fa di un giocatore L’attaccante… si con mille altre sfaccettature ma ciò che lo caratterizza di più e’ sempre e solo il gol.
Goal appunto nella mia carriera tanti, importanti , altri meno , alcuni fondamentali e altri di passaggi, belli, brutti, di fortuna, e di bravura .. insomma comunque io li abbia fatti sono stati tutti importantissimi per me , per le squadre dove ho giocato e per ciò che caratterizza la mia carriera. Ma quest’ ultimo ???? E’ importante, bello, brutto, meno importante ???
No questo è il mio 200 esimo goal della mia carriera in serie A… un traguardo che stimola e che riempie di tante altre motivazioni ancora… perché una cosa ho che forse mi caratterizza: non mi accontento mai ! 200 volte goal, 200 volte ho esultato per me per la squadra e per tutti quelli che mi stimano e mi seguono .. a tutte le compagne di squadra di varie squadre con cui ho condiviso i goal. Un grazie di cuore a tutti voi che da sempre seguite tutto ciò, seguite le mie prestazioni e le mie gesta.
Grazie, infinitamente grazie.  Da bambina avevo un sogno: lasciare un segno forte nel mondo del calcio. Nel mio piccolo per quanto mi riguarda sono soddisfatta e credo di averlo lasciato… e ora più che mai questo segno sarà l’inizio per un nuovo traguardo !
Con stima e affetto, a voi tutti… grazie.
2️⃣0️⃣0️⃣ volte SIMONA SODINI

Simona Sodini
Simona Sodini nata a Sassari il 21/7/82, attualmente giocatrice del Cuneo Calcio Femminile militante nel Campionato di Serie A nel ruolo di attaccante. Alle spalle 19 Campionati in Serie A, Nazionale Under 18, terza al Campionato Europeo. Esordio in Nazionale Maggiore all'età di 18 anni. Ha vinto uno Scudetto e una Supercoppa con il Milan Femminile. Ha giocato più 400 partite in Serie A realizzando un totale di 200 goal.