futsal-pescara-calcio5-Eva Ortega
Domenica mattina alle 12:30 inizia, nella Serie A di calcio a 5 femminile, la stagione del Pescara Futsal Femminile opposta alla neo-promossa Bitonto. A parlare in casa adriatica è stata nelle ore scorse Eva Ortega. calcettista classe ’89
“Il tricolore si riferisce a quanto fatto lo scorso anno, adesso si ricomincia e dobbiamo pensare a nuove conquiste: ai nastri di partenza abbiamo tutti le stesse possibilità, poi  alla fine il più bravo festeggerà. Come tutti sanno, siamo una squadra diesel, che verrà fuori alla lunga. Dopo un mese di allenamenti, quasi mai al completo per via della Nazionale, dirti che siamo pronte sarebbe una bugia. Per me non siamo neanche al 50% della condizione ideale, ma siamo solo all’inizio e avremo tempo per entrare in piena forma: l’importante è aver creato un gruppo di persone tranquille e con voglia di lavorare, con tre innesti di carattere che daranno una grandissima mano a tutte le giocatrici che sono rimaste dalla passata stagione”.
La gara sarà trasmessa in differita anche su Sky Sport:
Avere uno spazio in TV è sicuramente un aspetto bellissimo, quello che mi piace meno è il fatto che la gara sarà a 600 chilometri da casa e verrà trasmessa in differita, cosa che, ancora una volta, mi fa capire che veniamo trattate in maniera diversa rispetto ai colleghi maschi, che invece giocheranno in diretta. Ma queste sono considerazioni a margine   perché ora dobbiamo concentrarci solo sul Bitonto: è una squadra che può fare bene sia per la presenza di Marcio Santos, allenatore che può dare tanto alle sue, sia per il roster allestito, al quale saprà dare il giusto equilibrio. Ogni squadra sarà da rispettare, vedi ad esempio il Granzette: l’anno scorso era una neo-promossa, ma quest’anno ,con Marzuoli che imposta il gioco, sarà difficile rubare punti soprattutto in casa loro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here