Credit: Falconara

Il primo round va al Bitonto contro il Città di Falconara che cade in casa in gara-1 ma c’è tanto da recriminare al termine di una partita bellissima tra due grandissime squadre rovinata da un pacchetto arbitrale insufficiente che la fa davvero grossa nel finale con il pari bitontino di Cenedese (partita top la sua, doppietta e doppio salvataggio sulla linea) viziato da un fallo, quando la sfida stava mettendosi più che bene per le Citizens. Davvero un peccato per lo spettacolo vero visto sul parquet di un PalaBadiali caldo ed entusiasta all’inverosimile tra tanti tifosi di casa e un centinaio di supporters delle Leonesse. Il finale 2-3 significa che le Citizens sono chiamate a un’impresa epica. Far capitolare le avversarie sabato 27 in gara-2 per continuare a sognare e ripetersi il lunedì successivo, il 29, dopo in gara-3 per guadagnarsi la finale. La cronaca. Partono a mille le padrone di casa tanto che subito Castagnaro è costretta a uscire per neutralizzare una sortita di Dal’maz che nell’azione successiva sfiora il palo in diagonale. Risponde il Bitonto al 3’ con una magia di Renatinha che aggancia una palla quasi sull’out e spara su fa buona guardia Dibiase sul primo palo. È sempre la numero 9 delle ospiti a rendersi pericolosa sul successivo corner ma il suo sinistro al volo è bello per coordinazione ma non preciso di un soffio.  Lo è, preciso, il destro di Rozo che al 3’35 sfrutta al meglio il corner battuto da Taty e manda in vantaggio le sue. Le falchette potrebbero approfittarne poco: Ferrara sfrutta un’indecisione tra Diana Santos e il proprio portiere ma rimedia giusto un corner. La gara è viva ed emozionante. Le due squadre si affrontano a viso aperto e poco dopo l’11’ le pugliesi riescono a pareggiare i conti con la scatenata Cenedese che in velocità supera due avversarie e spara una sassata che non lascia scampo a Dibiase. Le Citizens accusano il colpo ma Dibiase tiene in piedi la baracca rispondendo alla grande alla minaccia che arriva dai piedi della collega Castagnaro che oltre a non disdegnare le sortite offensive e mai, tra i pali, è un felino difficilmente superabile. Chiedere per conferma a Ferrara, Rozo e Taina che nel finale bombardano a più riprese la porta avversaria. E dove Castagnaro non arriva, tipo su punizione di Taina, c’è Cenedese sulla linea a dire no alle padrone di casa. Si riparte e Castagnaro, non paga, fa tre miracoli in 5 secondi su Taty e su Dal’maz. L’estremo difensore delle ospiti è ancora sugli scudi al 6’ sul diagonale di Taty e su Taina in percussione. L’Imperatrice di lì a poco buca le mani del portiere su punizione ma trova ancora una volta Cenedese sulla linea a sventare. Minuto 9’16’’ nuovo vantaggio Citizens: Taty fa correre Dal’maz sull’out di destra, palla in mezzo per Taina e gol. A 4 minuti dal termine il Bitonto prova Mansueto quinto di movimento. Dibiase sale in cattedra e ferma tutte le sortite che arrivano dalle sue parti. Fino al minuto incriminato. Taina riparte in velocità dalla difesa e viene platealmente trattenuta da Mansueto. Palas e panchina esplodono di rabbia vedendo l’arbitro che fa cenno di proseguire. La palla arriva sul secondo palo dove Cenedese fa 2-2. Saltano i nervi a tutti. Tanto che in sequenza arrivano gialli per Taina e per Taty. A due minuti scarsi dalla fine Lucileia mette la freccia castigando con un gran tiro dei suoi l’incolpevole Dibiase. L’assalto finale delle falchette non cambia l’esito della gara. Alla fine musi lunghi ma la consapevolezza di aver giocato alla pari e aver messo in grande difficoltà le prime della classe in regular season. E di avere davanti ancora 40 minuti per continuare a sognare.TABELLINOCITTÀ DI FALCONARA-BITONTO 2-3 (1-1 p.t.)CITTÀ DI FALCONARA: Dibiase, Taty, Rozo, Pereira, Dal’Maz, Praticò, Zepponi, Saluzzi, Pandolfi, Taina, Ferrara, Polloni. All. NeriBITONTO: Castagnaro, Santos, Cenedese, Renatinha, Lucileia, Nicoletti, Pezzolla, Divincenzo, Mansueto, Pernazza, Errico, Tempesta. All. MarzuoliMARCATRICI: 3’35” p.t. Rozo (F), 11’30” Cenedese (B), 9’16” s.t. Taina (F), 17’27” Cenedese (B), 18’12” Lucileia (B)AMMONITE: Pernazza (B), Santos (B), Mansueto (B), Taina (F), Taty (F)ARBITRI: Chiara Perona (Biella), Emilio Romano (Nola), Stefano Mestieri (Finale Emilia) CRONO: Luca Serfilippi (Pesaro)
COMUNICATO FALCONARA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here