Nelle ultime settimane, le aquilotte si sono dimostrate tra le più attive sul mercato, mettendo a segno una serie di colpi per ambire ad una stagione da protagoniste. La società bianconera si è infatti assicurata le prestazioni sportive di altri tre interessanti prospetti che potrebbero rivelarsi degli autentici “Craque”. La prima new entry, annunciata dalle spezzine lo scorso 13 luglio, è Tiguidanké Diaby. Cresciuta nei settori giovanili di PSG e Monaco, la classe ’98 parigina, ormai ex AS Cannes, è attualmente il portiere titolare del Mali.

Il secondo innesto è ormai una veterana della Serie C: Valentina Mazzieri. Il terzino sinistro classe 2002, mancina di razza, vanta infatti più di quaranta presenze con la Ternana Women, nonché un’importante formazione nelle giovanili della Lazio. La sua grande attitudine alla corsa e il suo piede educato la rendono, senza alcun dubbio, un elemento cruciale per il gioco e la creazione di occasioni da rete. Si tratta dunque di un acquisto mirato che incrementerà notevolmente il tasso tecnico della formazione spezzina.

Dulcis in fundo, Marta Baccanti chiude in bellezza questa seconda tranche di arrivi in casa bianconera. La ventenne ex Parma è una centrocampista centrale che si è già contraddistinta per la sua personalità forte e decisa. Dotata di una tecnica notevole, la giovane calciatrice piacentina ha alle spalle un’importante esperienza in Eccellenza, tra Vicofertile, squadra della provincia di Parma, e le crociate, formazione con cui ha vinto due campionati e due Coppe Regionali nelle ultime quattro stagioni.

Degni di nota anche la sua titolarità e il suo contributo nelle rappresentative Regionali dell’Emilia Romagna a partire dai 16 anni. aspetto che aumenta ancor di più le aspettative dei suoi nuovi tifosi. Questo mix esplosivo di tenacia, determinazione e tecnica saprà certamente aumentare il livello qualitativo del centrocampo spezzino, giovando alla costruzione del gioco e risultando determinante anche nel recupero palla.

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Essendo stato, in passato, responsabile della rubrica sportiva presso LiguriaToday, ho avuto la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.