Ha cominciato a tirare calci ad un pallone a 6 anni, poi a 12 anni la prima svolta della carriera con l’arrivo a Manerbio con cui esordisce anche in Serie B: ora Laura Dolfini sarà uno degli elementi di spicco della nuova difesa del Brescia Calcio Femminile. La 26enne, originaria di Quinzano d’Oglio, è pronta per questa nuova avventura.

Laura, sei stata chiamata per ricoprire uno dei ruoli più delicati in campo:
“Sì, per me è un grande orgoglio vestire questa maglia. Questi colori per una ragazza che gioca a pallone significano tantissimo. Ho tanta voglia e determinazione da mettere in campo per ripagare la fiducia del club e poterne far parte non è una cosa che accade tutti i giorni. Queste sono le occasioni che vanno colte, cercherò di metterci tutto l’impegno e tutta la serietà che mi hanno insegnato in questi anni”.

Cosa ti senti di dire ai tanti e calorosi tifosi del BCF?
“Non mi conoscono e giustamente solo io potrò far riporre la loro fiducia in me. Le promesse sono sempre facili da fare ma difficili da mantenere, per questo preferisco dire che sicuramente ci metterò tutta la serietà necessaria per fare bene, l’impegno e la determinazione che sono fondamentali. L’obiettivo deve essere uguale per tutti dentro e fuori dal campo, creando quell’intesa che rende le squadre speciali. Cercherò con tutte le mie qualità di essere sempre disponibile per tutta la squadra, dalle mie compagne all’allenatore”.

Credit Photo: http://www.bresciacalciofemminile.it/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here