Domenica da incorniciare per la Sampdoria Women, vittoriosa sul campo del Ravenna nell’ultimo match utile per passare il turno in Coppa Italia. Complici del 3 – 0 rifilato alle emiliane sono state le prestazioni superlative di Yoreli Rincón e di una straripante Stefania Tarenzi.

Il capitano del Doria ha infatti messo a segno una doppietta micidiale che non ha lasciato scampo alle avversarie. Il goal che sblocca il risultato arriva al 38’ del primo tempo proprio con una zampata della numero 27 che, da vera rapace, insacca la respinta del portiere avversario dopo il gran colpo di testa di Spinelli.

La squadra di mister Cincotta domina ampiamente il gioco fino all’intervallo ma lo score resta bloccato sull’1 – 0. Il raddoppio, però, non si fa attendere troppo e al 50’ la Tarenzi fa il bis. Helmvall serve al proprio capitano un assist al bacio ed il bomber blucerchiato scaraventa la palla in rete con un’incornata vincente.

Il sigillo definitivo arriva infine al 73’ e porta la firma dell’immancabile numero 10 del Doria, Yoreli Rincón. Il suo tiro dalla distanza viene deviato e batte il portiere avversario mettendo ko il Ravenna Women.

Fulcro del gioco e colonna di questa Samp, la colombiana si sta dimostrando, partita dopo partita, una delle giocatrici più straordinarie ed interessanti di questa stagione, naturalmente insieme all’eterna Tarenzi.

La vittoria in trasferta in quest’ultima partita del 2021 ha riempito di gioia ed orgoglio spogliatoio e società ed è stata festeggiata a dovere da queste ragazze formidabili. Poche ma estremamente significative sono state le parole spese da Antonio Cincotta su Instagram in un post che mostra il grande attaccamento a questo gruppo e a questo progetto.

Il tecnico lombardo ha infatti ringraziato la squadra per “un’unione profondissima, basata su pane, salame e pole position, che lega giocatrici e staff”. Non è mancata neppure una menzione speciale a Emma Brunelli, giovanissima blucerchiata che proprio ieri ha esordito contro il Ravenna a soli 15 anni.

Il prossimo step in Coppa Italia saranno i quarti di finale e servirà ancor più entusiasmo, voglia di divertirsi e fame di vittoria per provare ad arrivare fino in fondo archiviando un altro risultato storico per una Samp rivelazione. The show must go on!

Anacaprese atipico, ho lasciato l’isola alla volta di Udine per seguire i corsi di laurea triennale in Mediazione Culturale. Durante gli anni in Friuli ho avuto modo di conoscere ed amare la cultura slovena inizando a seguire la Prva Liga. Iscritto attualmente al primo anno di Informazione ed Editoria presso l'Università di Genova, coltivo la passione per il giornalismo sportivo ed il calcio, sia femminile sia maschile. Responsabile della rubrica sportiva preso LiguriaToday, ho la fortuna di assistere dal vivo e raccontare gli incontri di alcune squadre della provincia di Genova. Nutro un forte interesse anche per gli eSports ed ho avuto modo di seguirne i match più importanti, intervistando alcuni dei suoi principali protagonisti.