Il primo derby bresciano della stagione è ad appannaggio del Brescia CF, che espugna il campo del Cortefranca per 2-0, consentendo così alle biancoblù di accedere agli ottavi di finale di Coppa Italia di Serie C.

Al terzo minuto di gioco il capitano biancazzurro, ed ex di turno, Veronique Brayda da posizione decentrata fa partire un destro che si infila sull’angolino opposto di Ferrari per il vantaggio bresciano. Al 38′ punizione laterale battuta da Locatelli per l’ex attaccante rossoblù, che di testa trafigge per la seconda volta Ferrari. Le ragazze di Predari provano a riaprire la partita con una conclusione dalla distanza di Freddi al sul finire del primo tempo che termina di poco a lato, e in apertura di ripresa col colpo di testa di Valtulini, ma è facile per Meleddu. Al 73′ occasione in area per Giudici, ma Massussi mantiene inviolata la porta della squadra di Bragantini, spedendo la palla in corner. Da lì in poi non succede nulla, e alla fine il signor Vincenzi di Bologna fischia la fine delle ostilità, sancendo l’eliminazione delle franciacortine e il passaggio del turno delle Leonesse.

Nel prossimo turno il Brescia CF riceverà l’Isera, mentre il Cortefranca andrà in casa del trento per l’ultima giornata della fase a gironi di Coppa.

CORTEFRANCA: Chiara Belotti, Silvia Belotti (75′ Beltrami), Macchi (57′ Giudici), Fenaroli (89′ De Giglio), Valtulini (89′ Lavezzi), Valesi, Muraro, Freddi, Picchi (57′ Gervasi), Scarpellini, Asperti. A disp: Ferrari, Mottinelli, Acerbis, Sirelli. All: Predari.

BRESCIA CF: Meleddu, Verzeletti, Massussi (75′ Belussi), Ghisi, Locatelli, Brevi, Brayda (82′ Magri), Previtali, Farina (58′ Fodri), Capelloni (89′ Bocchi), Viscardi.  A disp: Cogoli, Madaschi, Algisi, Pedemonti, Pasquali. All: Bragantini.

ARBITRO: Vincenzi di Bologna.

MARCATRICI: 3′ e 37′ Brayda (BRE).

AMMONITE: Fenaroli (COR), Viscardi (BRE).

Elia Soregaroli
Nato il 12 luglio del 1988 a Cremona, Elia ha sempre avuto una grande passione per il mondo del giornalismo, in particolar modo a quello sportivo. Ha due esperienze lavorative in questo settore, IamCalcio e ManerbioWeek (che è attualmente in corso), un workshop con l'emittente televisiva Sportitalia, e uno stage curricolare con il Giornale di Brescia. Si avvicina al calcio femminile nel 2013 grazie ai risultati e al percorso del Brescia CF e da allora ha cominciato ad occuparsi anche del movimento in rosa. Oltre a questo ho come hobby leggere libri e i balli latinoamericani.