Dopo la sosta forzata causa Covid-19 che ha impedito la trasferta di Roma di domenica scorsa, torna in campo il Brescia Calcio Femminile che sul campo di Paratico (calcio di inizio alle 20, diretta sulla pagina Facebook del Brescia Calcio Femminile, arbitra Giovanni Tricarico della sezione di Verona, assistenti Stefano Petarlin e Giovanni Zanon di Vicenza) ospita l’Inter per la seconda giornata della fase a gironi della Coppa Italia Timvision, inizialmente prevista per il 1 novembre, poi rinviata causa Covid-19.

Il discorso qualificazione alla fase ad eliminazione diretta è quanto mai intricato, vista la sconfitta all’esordio contro la Lazio: per nutrire qualche chances, le Leonesse dovrebbero battere l’Inter e poi sperare in una vittoria delle nerazzurre contro la Lazio domenica 22. A quel punto entrerebbe in gioco la classifica avulsa e la differenza reti complessiva.

Ovviamente l’ostacolo da superare stasera, l’Inter di mister Sorbi, è di quelli  difficilissimi vista la differenza di categoria (le nerazzurre giocano in Serie A), ma il morale della truppa di mister Bragantini è alto e c’è la voglia di giocarsi tutte le carte a disposizione per fare soprattutto bella figura: «Giochiamo con la mente sgombra – le parole del tecnico delle biancoblu – e vogliose di fare le nostra partita, provando a mettere in pratica quanto testato in allenamento, anche in vista dei prossimi impegni di campionato che per noi sono il vero obiettivo stagionale. Ci sarà la possibilità per qualche ragazza che magari ha avuto meno minutaggio finora di giocare domani, come Viscardi che ha recuperato dall’infortunio alla caviglia e che partirà dal primo minuto».

La lista sarà resa nota nella tarda mattinata.

Contestualmente, la società comunica che è stato risolto consensualmente l’accordo con la giocatrice Mirella Capelloni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here