Una vittoria netta al termine di una gara dominata. Le Juventus Women, dopo l’emozionante 5-4 dell’andata, non mettono mai in discussione l’esito della partita e si impongono con un perentorio 5-0 che consente di proseguire il cammino in Coppa Italia. Di Bonansea, Girellii (prima nella storia a toccare quota 50 in bianconero), Sembrant e Staskova, autrice di una doppietta, le reti. Ora in semifinale la vincente della sfida tra Florentia e Roma, con le giallorosse impostesi 4-0 in trasferta nella gara d’andata.

DOMINIO DAL PRIMO MINUTO
Coach Guarino aveva chiesto alla squadra massima attenzione e voglia di chiudere subito la gara, senza pensare al risultato, positivo, della gara di andata. Basano pochi istanti per capire che le sue ragazze non hanno nessuna intenzione di deluderla. Le Juventus Women prendono in mano il pallino della partita e non permettono all’Empoli di rendersi pericoloso e fin da subito l’impressione è che il gol sia nell’aria. Al 16′ lo sfiora Lina Hurtig, ma Fedele in uscita è bravissima e chiudere lo specchio. Quattro minuti più tardi ci pensa Barbara Bonansea. Corner di Cernoia, palla respinta che Bonansea osserva scendere e, con una splendida conclusione di sinistro, deposita alle spalle del portiere avversario.

GIRELLI 50
Il gol certifica il dominio, ma non accontenta le bianconere, oggi per la prima volta con la divisa Away. La ricerca del secondo gol prosegue e alla mezz’ora Hurtig scappa via e viene stesa, a ingresso area, da Fedele: calcio di rigore. Dal dischetto di presenta Cristiana Girelli, infallibile come sempre. 2-0 e per lei rete numero 50 con la maglia delle Juventus Women. La prima a riuscirci nella storia del club.

IL TRIS
La reazione dell’Empoli non arriva e, anzi, è la Juve a sfiorare a più riprese il gol del 3-0, soprattutto con i suoi difensori. La prima occasione del secondo tempo è targata Gama, poi a provarci è Hyyrynen e, alla fine, arriva il gol di Sembrant. Punizione di Cernoia, nessuno tocca e la svedese è la più rapida a spingere in porta il 3-0. Terzo gol stagionale per lei.

LA DOPPIETTA DI STASKOVA
Con il risultato che protegge da beffe impensabili, arriva minutaggio anche per le giovanissime Giai e Giordano, entrambe entrate benissimo in partita e si prende la scena Andrea Staskova, subentrata a Girelli a inizio secondo tempo. L’attaccante ceca ne segna due: all’81’, brava a spingere in porta il pallone dopo la traversa di Rosucci, e all’89’, capitalizzando una splendida fuga di Hurtig. Finisce 5-0 e le bianconere continuano a correre, con lo spirito giusto verso i prossimi obiettivi.

IL COMMENTO DI COACH GUARINO
«Era importante ripetere la gara di campionato della scorsa settimana e scendere in campo per fare una buona prestazione. Sbloccarla così, poi, mette in discesa tutta la gara. Vogliamo restare al passo con i nostri obiettivi, stiamo facendo bene, ma, come sempre, tutto quello che abbiamo fatto finora dobbiamo lasciarcelo alle spalle e guardare avanti. Siamo felici di essere ancora in corsa per tutto, dobbiamo continuare come abbiamo fatto fino ad ora. Girelli? Sotto porta è implacabile, il suo segreto è quello di divertirsi e sfruttare al massimo tutte le sue capacità».

Credit Photo: Juventus Women

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here