Pratica Orobica archiviata e Mozzanica che accede al secondo turno di Coppa Italia. Nonostante l’incessante pioggia cheha fatto da sfondo alla gara odierna e che ha trasformato il manto del Comunale in un vero e proprio acquitrino, l’undici di Elio Garavaglia ha disputato una buonissima prova, ricca di goal e di spunti interessanti che sicuramente hanno fatto piacere al tecnico delle padrone di casa. Mister Garavaglia opta per il suo collaudato 4-3-3 inserendo in mediana Ledri e sulla corsia di sinistra Federica Rizza.

L’avvio è tutto a favore delle biancocelesti, bastano solo tre minuti infatti alle locali per passare in vantaggio. Monterubbiano si incarica del primo tiro dalla bandierina, sugli sviluppi del quale la palla giunge ad Alborghetti, brava a rimettere sul secondo palo dove Pirone si fa trovare puntuale al tap-in vincente. La partenopea potrebbe raddoppiare al quarto d’ora sul bell’assist di Monterubbiano, ma Lonni la ipnotizza e questo sarà solo il primo di tanti interventi da applausi della brava n. 1 ospite. Monterubbiano mostra incoraggianti progressi e per ben due volte viene servita ottimamente da un’ispirata Pellegrinelli, ma la mira dell’ex Jesina è difettosa. Alla mezzora però la n. 22 biancoceleste si riscatta e sale in cattedra, realizzando al 29′ con una conclusione potente ravvicinata, sugli sviluppi di un’insistita azione nell’area avversaria e due minuti dopo sigla la doppietta personale con uno stupendo cucchiaio da posizione defilata che supera Lonni e si deposita sul secondo palo. Gara tutta in discesa per il Mozzanica, ma la n. 1 ospite si mette comunque in mostra prima del finale mostrando gran riflessi, prima su Pirone lanciata a rete e poi sul bel tentativo in spaccata di Pellegrinelli. Al 45′ già scoccato l’Orobica ha l’occasione di riaprire la gara, quando Luana Merli, eluso il fuorigioco, si lancia verso Thalmann, mail suo destro potente si stampa sulla traversa.

Nella ripresa mister Garavaglia dà il via alla girandola di sostituzioni, mandando in campo dal primo minuto Re e Baldi per Rizza e Pellegrinelli e poco dopo Scarpellini per Monterubbiano. Al 9′ le biancocelesti ottengono l’ennesimo corner e dalla bandierina Sara Baldi disegna il perfetto spiovente per la testa di Piacezzi che svetta e infila nell’angolo opposto la sfera. Pirone per due volte saggia ancora i riflessi felini di Lonni, mentre la risposta avversaria è nelle conclusioni senza fortuna di Merli Cristina, della nuova entrata Massussi e dell’ex Viscardi. Al 24′ però le padrone di casa tornano ad arricchire lo score: Stracchi va al cross teso sul quale Pirone si fionda di testa a realizzare la manita. Un minuto dopo Alborghetti chiude il set con un preciso esterno destro, dopo lo scambio pregevole con l’ex Napoli e Verona. Nel quarto d’ora finale è Daniela Stracchi a salire sul piedistallo realizzando una splendida doppietta. Prima con un bellissimo sinistro che si infila sotto l’incrocio, nonostante il volo a sfiorare di Lonni e al 40′ quando si alza in cielo a deviare di testa il perfetto cross dalla destra di Motta, fissando il punteggio sull’8-0.

Secondo turno di coppa conquistato. La ciurma dell’ammiraglio Garavaglia può tornare a lavorare in preparazione del campionato che inizierà il 30 settembre, con l’affascinante sfida alla Juventus.

MOZZANICA-OROBICA-8-0

Reti: Pirone al 3′, Monterubbiano al 29′ e al 31′ p.t.; Piacezzi al 9′, Pirone al 24′, Alborghetti al 25′ e Stracchi al 29′ e al 40′ s.t.

Mozzanica (4-3-3): THALMANN; MOTTA, RIZZON, PIACEZZI, RIZZA (dal 1′ s.t. RE); STRACCHI, LEDRI, ALBORGHETTI; PELLEGRINELLI (dal 1′ s.t. BALDI), PIRONE, MONTERUBBIANO (dall’8′ s.t. SCARPELLINI). All. Elio Garavaglia. A disposizione: Salvi e Fusar Poli.

Orobica (4-1-3-2): LONNI; VISCARDI, MADASCHI (dal 13′ s.t. MASSUSSI), ZAMBONI, GASPARI: POETA (cap.); VAVASSORI, FODRI, BARCELLA (dal 27′ s.t. FOIADELLI. All. Marianna Marini. A dispoizione: Milesi, Cirillo, Brasi, Parsani e Ardemagni.

Arbitro: Luca Selvatici di Rovigo; assistenti: Davide Bertola ed Erica Dafne Ferretti di Gallarate.
Note: Copiosa pioggia durante tutta la gara con conseguente campo pesante. Presenti circa un centinaio di spettatori. Recupero 1’+2′. Migliori in campo: Stracchi (M) e Lonni (O).

Credit Photo: Comunicato Stampa (Mozzanica)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here