Photo Credit: U.C. Sampdoria

L’andata dei quarti di Coppa Italia Femminile va all’Inter. Al “3 Campanili” di Bogliasco le nerazzurre si impongono 3-2 sulla Sampdoria Women, autrice comunque di una prestazione di altissimo livello che tiene vive le speranze di accedere alle semifinali. Le blucerchiate di Cincotta partono concentrate e determinate e nel giro di pochissimi istanti si procurano due importanti occasioni: al 3′ Pisani imbecca in profondità Gago che col mancino non inquadra il bersaglio mentre al 9′ è Fallico a suggerire nuovamente per l’attaccante che da posizione defilata impegna Durante. Alla prima disattenzione, però, l’Inter la sblocca con Njoya (10′). Le nerazzurre insistono e 10 minuti dopo raddoppiano con Chawinga che in diagonale non lascia scampo a Fabiano. Al 37′ è poi Bonetti a calare il tris da pochi passi. Prima dell’intervallo nuovo squillo blucerchiato con Fallico che dal limite spedisce di un nulla a lato. Rientriamo in campo decise a riaprirla: ci provano Cedeño e la neoentrata Lopez ma Durante risponde presente. Accentuiamo sempre più la pressione e al 19′ accorciamo con Pisani che ribadisce in rete una doppia respinta della traversa sui tentativi di Giordano e Lopez. Quest’ultima crea scompiglio nella difesa avversaria e alla mezzora sfiora il gol. Mai dome, continuiamo ad attaccare a testa bassa e in pieno recupero gli sforzi sono ripagati con la rete di Fallico che raccoglie una respinta corta di Durante e tiene aperta la qualificazione in vista del ritorno.

Sampdoria  2
Inter              3 
Reti: p.t. 10′ Njoya, 20′ Chawinga, 37′ Bonetti; s.t. 19′ Pisani, 47′ Fallico.

Sampdoria (4-3-3): Fabiano; De Rita, Pettenuzzo (1′ s.t. Panzeri), Pisani, Giordano (29′ s.t. Oliviero); Re, Rincón (32′ p.t. Regazzoli), Fallico; Cuschieri (1′ s.t. Lopez), Gago (7′ s.t. Battistini), Cedeño.
A disposizione: Odden, Čonč, Tarenzi, Prugna.
Allenatore: Cincotta.

Inter (4-3-3): Durante; Merlo, Alborghetti, Foerdos, Thogersen (17′ Robustellini); Karchouni (1′ s.t. Csiszar), Mihashi, Pandini; Chawinga (1′ s.t. Polli), Njoya, Bonetti (17′ s.t. Santi).
A disposizione: Gilardi, Piazza, Zappettini, Kristjansdottir, Colonna.
Allenatore: Guarino.

Arbitro
: Bianchi di Prato.
Assistenti: Cerrato di San Donà di Piave e Pasquesi di Rovigo.
Quarto ufficiale: Curia di Ascoli Piceno.
Note: Recupero 2′ p.t. e 4′ s.t.; spettatori 100 circa; terreno di gioco in sintetico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here