In casa Roma non c’è tempo di riposarsi sugli allori, dopo la vittoria di domenica scorsa nel massimo campionato di serie A, sabato 29 Gennaio 2002 alle ore 12,00 si disputerà sul campo del Como, unica formazione di serie B che è rimasta nel tabellone della Coppa Italia, la prima gara di andata della semifinale di questo trofeo, di cui la detentrice è proprio la squadra della capitale romana.

Per le giallorosse, dunque, non ci sono attimi di riposo, e le giornate scorrono nel preparare al meglio questa importante partita, il Como, infatti, ha dimostrato di tenere testa, nonostante sia in serie B, alle titolate squadre di serie A.

Sul campo infermeria e covid, le lupacchiotte, recuperano tante ragazze che per oltre un mese sono state positive e hanno creato un’emergenza di organico, perdono però per infortunio proprio nei minuti finali della gara con il Napoli, Manuela Giuliano per trauma distorsivo al ginocchio destro e il bomber Valeria Pirone che ha subito la lussazione alla spalla destra. Le due ragazze stanno comunque già sottoponendosi al percorso di recupero, e speriamo che siano al più presto nuovamente a disposizione del gruppo squadra.

Sul fronte tecnico e tattico si scontreranno due rose ben costruite e complete, anche se ovviamente la Roma in questo momento presenta notevoli vantaggi soprattutto nei cambi, consapevoli infatti che nessuna delle titolari farà rimpiangere le assenti. Inoltre la Roma di Mister Spugna ha nel motore la fame e la voglia di continuare ad allungare la propria striscia positiva, sia in campionato che nel difendere il titolo della Coppa Italia, di cui attualmente si può fregiare. In attacco con ogni probabilità la punta da tenere d’occhio sarà una preziosa Paloma Lazaro che si è rilevata in questo campionato una seconda scelta di lusso, visto i vari problemi di Pirone con infortuni e covid, ben coadiuvata da Benedetta Glionna e Anna Maria Serturini, mentre il centrocampo giallorosso potrebbe risentire un poco di varie assenze, fra cui proprio quella di Manuele Giuliano, per quanto riguarda il pacchetto difensivo tutto le ragazze saranno a disposizione a gli ordini di Elena Linari, che come al solito dopo essersi completamente ripresa dal covid, guiderà le lupacchiotte nella difesa del fortino giallorosso.

Una gara che, ricordiamo, avrà anche un ritorno e dunque sarà importantissima anche la differenza del quoziente reti segnate e subite. 

Ma nonostante il Como sia davvero una rivelazione della stagione di serie B e di questa Coppa Italia, la grinta del gruppo della Roma visto ultimamente fa pendere ovviamente l’ago della bilancia tutto a favore delle giallorosse.

Credit Photo: Bruno Fontanarosa

Danilo Billi è un giornalista pubblicista da circa 20 anni. Nativo di Bologna, ha mosso i primi passi lavorativi nella città natale nell’ambito sportivo, seguendo dapprima la Fortitudo Baseball e poi la Pallavolo femminile di San Lazzaro di Savena in serie A1. Per gli anni a seguire ha collaborato con la Lega Volley Femminile, prima di approdare a Pesaro, dove è stato capo fotografo per oltre 10 anni dell’ex Scavolini Volley di A1 e redattore a Pesaro, dove attualmente vive, per il Messaggero, il Corriere Adriatico e Pesaro Notizie (web). Si è occupato del Bologna Football Club per diverse stazioni radio emiliane, come Radio Logica e Radio Digitale, dopo di che ha iniziato a scrivere per la fanzine Cronache Bolognesi e ha collaborato con altri siti e app che si occupano, tra l’altro, di calcio femminile, che negli ultimi anni ha rappresentato la maggior parte della suo impegno giornalistico. Ha scritto due libri di narrativa attinenti al calcio Bolognese e al suo tifo e uno lo scorso anno relativo alla stagione del Bologna calcio femminile edito dalla collezione Luca e Lamberto Bertozzi.