Torna il secondo round della semifinale di Coppa Italia fra Juventus e Milan. Il Milan sarà ospitato il Primo Maggio alle ore 12 sul campo dell’avversaria, ma sarà un ritorno sicuramente viziato e figlio del risultato di andata, che ha visto le bianconere stravincere sul campo delle meneghine con il punteggio tennistico di ben 6 a 1.

Su questa gara di ritorno è inutile dire che le possibilità delle ragazze di Mister Ganz di passare il turno sono davvero ridotte al lumicino, se non inesistenti, quando di parla di ribaltare un risultato di tale imponenza a cospetto di una della squadre più solide d’Italia e d’Europa, ovvero la Juventus.

Al netto di questa nuda e cruda analisi, penso che ci possa essere poco da dire su quello che sarà la partita sul terreno di gioco, le rossonere dal canto loro dovranno provare ad attaccare con Thomas e Piemonte in gran spolvero nell’ultima di campionato, fin dal primo minuto di gioco, ovviamente esponendosi alle micidiali contro offensive bianconere, che avranno sicuramente campo per poter colpire ancora.

Se da una parte Mister Ganz cercherà di schierare la formazione migliore e di cercare di motivare al massimo le proprie ragazze, dalla sua Mister Montemurro potrà concedere spazio alla sua lunghissima e validissima panchina, che gli ha permesso anche quest’anno fin qui di raggiungere risultati straordinari su tutti i fronti, a differenza del Milan che ha fallito tutti gli obiettivi prefissati questa estate. Il Milan, comunque, pur rimanendo la terza forza del campionato è una squadra di tutto rispetto!

Credit Photo: Fabrizio Campagnoli

Danilo Billi è un giornalista pubblicista da circa 20 anni. Nativo di Bologna, ha mosso i primi passi lavorativi nella città natale nell’ambito sportivo, seguendo dapprima la Fortitudo Baseball e poi la Pallavolo femminile di San Lazzaro di Savena in serie A1. Per gli anni a seguire ha collaborato con la Lega Volley Femminile, prima di approdare a Pesaro, dove è stato capo fotografo per oltre 10 anni dell’ex Scavolini Volley di A1 e redattore a Pesaro, dove attualmente vive, per il Messaggero, il Corriere Adriatico e Pesaro Notizie (web). Si è occupato del Bologna Football Club per diverse stazioni radio emiliane, come Radio Logica e Radio Digitale, dopo di che ha iniziato a scrivere per la fanzine Cronache Bolognesi e ha collaborato con altri siti e app che si occupano, tra l’altro, di calcio femminile, che negli ultimi anni ha rappresentato la maggior parte della suo impegno giornalistico. Ha scritto due libri di narrativa attinenti al calcio Bolognese e al suo tifo e uno lo scorso anno relativo alla stagione del Bologna calcio femminile edito dalla collezione Luca e Lamberto Bertozzi.

1 commento

Comments are closed.