Credit Photo: Fabio Vanzi

Coach Spugna ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni del club alla vigilia della trasferta contro il Pomigliano, gara d’andata dei quarti di finale di Coppa Italia. Ecco le sue parole.

“Non c’è bisogno di una reazione particolare, ma c’è bisogno di giocare secondo quelle che le nostre caratteristiche, le  nostre qualità. Con il Parma la gara alla fine l’abbiamo condotta, abbiamo fatto qualche errore che ci è costato una partita sempre in rincorsa però ripeto, dobbiamo giocare secondo quelle che sono le nostre qualità”.

Quali sono le condizioni del gruppo visto che arriva questa gara con tempi ravvicinati rispetto all’ultima di campionato?
“Un po’ di abitudine a giocare in tempi ravvicinati l’abbiamo fatta quest’anno. Siamo pronte, è chiaro qualche affaticamento qualche fatica per la partita di domenica c’è, però cercheremo di mettere in campo la miglior formazioni possibile perché è una partita alla quale teniamo particolarmente, vogliamo andare avanti in Coppa Italia quindi vogliam fare una bella gara. Bartoli e Kollmats rientrano in gruppo, adesso vedremo se saranno della partita ma comunque sono a disposizione”.

Una gara che si gioca andata e ritorno, l’andata ovviamente è in trasferta. Quali possono essere le insidie di una gara così?
“Beh intanto sì, si gioca in due tempi praticamente perché avremmo poi anche la possibilità del ritorno e questo dobbiamo tenerlo presente. Beh le insidie: il Pomigliano sta facendo un ottimo campionato, ha 13 punti in classifica è la sesta forza del campionato e quindi sta facendo bene. Ha delle giocatrici interessanti, giovani che stanno lavorando molto bene. L’insidia è quindi quella di affrontare una squadra organizzata, in Coppa Italia come in campionato, non ci sono partite facili, dove tutte le squadre, specie quando giocano contro la prima in classifica, vogliono metterti in difficoltà”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here