Domenica 15 Gennaio si è svolta a Ferrara la partita del Campionato di Eccellenza Regionale che ha visto coinvolte L’Accademia Spal e l’ASD Gatteo Mare. Il match è terminato con il risultato di 4 a 2 per le padrone di casa.

Il primo tempo si è aperto in modo positivo per la Spal da subito padrona del campo e pronta a finalizzare le proprie azioni in un risultato positivo.
Questo sentimento è stato confermato appena dopo 7 minuti dal fischio di inizio. Recuperata la palla dalla linea di fine campo, Fratini è stata rapida ad entrare in area e a segnare sbloccando a tutti gli effetti la partita.
La ricerca del raddoppio si è fatta sentire immediatamente (dapprima al 10′ e poi al 14′) ma l’estremo difensore del Gatteo prontamente ha murato la porta della propria squadra.
Al 16′ la squadra ospite ha trovato il goal del pareggio con Zangheri ma nonostante ciò le estensi hanno continuato a tenere ben salde le redini della partita.
Il goal del 2 a 1 della Spal è firmato Loberti su assist di Lorenzon che ha crossato dalla sinistra servendo alla compagna la zampata che ha portato il vantaggio.

Nel secondo tempo, proprio come nel primo, l’Accademia Spal si è mostrata combattiva.
Al 53′ è arrivato il goal del 3 a 1. Fratini è stata rapida a recuperare una palla in area e, nella mischia, a sorprendere il portiere del Gatteo.
La stessa azione, con protagonista Filippini, è stata quella che ha portato a casa Spal quarto goal al 68′.
Le occasioni per un risultato anche migliore non sono mancate: al 80′ Tinelli ha cercato il 5 a 1 ma la rete è stata annullata per fuorigioco.
La squadra ospite, ha raccorcito ancora una volta la distanza dalle estensi al 90′ con un goal di Gallo.

Questa la formazione scesa in campo domenica:
Italiano (63′ Nicola), Grecu, Loberti (72 ‘Ferrara), Fogli, Grassi, Ligi (57′ Tinelli), Filippini, Barison, Lorenzon, Fratini (66′ Bruni), Hassanaine (72’ Boccanfuso).
A disposizione: Orlandi, Williams, Biban.

Sono nata in provincia di Cagliari il 29/08/1992. Frequento l'università a Cagliari ad indirizzo pedagogico. La mia passione per il calcio è nata quando ho iniziato a seguire questo sport perchè mio fratello è un grande tifoso del Milan e io cercavo un punto d'incontro con lui. Ho iniziato a guardare le partite, e a comprenderne i meccanismi poi è arrivato quello femminile che mi ha conquistata al punto da sentire un po' mie anche le loro imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here