La calciatrice Emiliana Eleonora Goldoni, militante nelle file del Napoli Femminile, è salita ai 2700 mt. di Roccaraso Aremogna sotto una pioggia battente in qualità di Testimonial del 103° Giro d’ Italia. La Corsa Rosa in collaborazione con il CONI ha prescelto una serie di personaggi legati allo Sport Italiano (oltre 20 atleti/e) per vivere lo Sport nello Sport per il bene Italiano. In questo periodo difficile per l’ Italia intera, a causa del Covid19, e sopratutto per lo Sport in collaborazione con RCS (L’Organizzazione del giro) il Coni ha voluto lasciare un segno per le Città di Tappa, appunto con la visibilità che il ciclismo offre in questo entusiasmante, e particolare, giro 2020.

Eleonora non ci nasconde la soddisfazione di essere in questo luogo incantato quest’ oggi, certo il clima non è dei migliori, ma le atlete come lei sono abituate alla pioggia ed al gelo mentre gareggiano e quindi per gioia per lo Sport “lo si fa molto volentieri !”.

All’attaccante partenopea chiediamo quali siano i suoi progetti futuri sia in chiave Napoli che per la Nazionale.
“Progetti per il futuro tantissimi ! A livello calcistico ho degli obiettivi ben chiari: adesso che sono tornata finalmente sul campo, già da domani si riprende il lavoro di ogni giorno, con la nostra squadra vogliamo dimostrare il valore che questo organico e di tutto il nostro bel gruppo; e pertanto portare a casa i primi punti.
Le prime gare non sono andate come avremmo sperato ma questo ci serve da motivazione e da sprono per le per le partite che verranno.
Dal punto di vista personale, invece, voglio esprimermi sul campo: vengo da una stagione passata che non è stata delle migliori, ma sento che questa opportunità che mi ha dato il Napoli è il luogo ed il momento giusto per la mia crescita ed a contribuire per la società e per la squadra. Infine, chissà, obbiettivo arduo ma alla mia portata: riconquistare la maglia azzurra della Nazionale”.

Alla nostra campionessa Eleonora Goldoni facciamo i nostri più vivi “ in bocca al lupo”, la seguiremo sul campo e certamente non ci deluderà, la grinta e la determinazione di questa giovane atleta è enorme e sicuramente sentiremo ancora parlare di lei.

Paolo Comba
Paolo Comba, giornalista pubblicista iscritto all' ordine di Torino, ho conseguito il tesserino da Giornalista collaborando da prima con quotidiani on line ( settore calcistico giovanile : “11 giovani.it” e “gioca a calcio.it", in Piemonte) per entrare, successivamente, in redazione a Torino del settimanale cartaceo di “ Sprint&Sport" e Terzo Tempo (settore calcistico dilettantistico Regione e Nazionale - Professionistico – Serie D). Collaboro dal 2018 con RCS Sport per il Giro d' Italia (seguendolo in tutte le tappe) e nel Giro 103 ho collaborato come addetto stampa per quotidiani on line di ciclismo ( bikenews ). Appassionato di Sci alpino e nordico segue gare Mondiali e Coppa del Mondo dal 2000. Credo che il CALCIO FEMMINILE ITALIANO sia un movimento in grande crescita e debba avere le stessa visibilità del mondo “ maschile", pertanto, contribuisco a questo grande obbiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here