È la prima notizia importante di calciomercato che riguarda la Serie B.
Fabiana Comin nuova allenatrice della Fortitudo Mozzecane. La neo allenatrice del sodalizio veneto arriva dal Verona dove era vice di Renato Longega in Serie A e allenatrice della primavera scaligera dove ha sfiorato l’accesso alal Finale Scudetto 2015/2016. Inoltre la Comin ha allenato il Venezia in massima serie nella stagione 2010/2011. Ecco le sue prime dichiarazioni in vista della nuova esperienza che l’attende..

Mister grazie mille per quest’intervista. Da vice di un grande tecnico come Longega alla sfida con il Mozzecane in Serie B. Come si sente a questa nuova avventura?
“Allenare il Mozzecane è stimolante, in quanto è una società seria, una società che lavora per la crescita delle giocatrici, c’è un gruppo giovane e voglioso di mettersi in evidenza nel panorama calcistico”.

Lei ha una mentalità vincente e lo dimostrato i trofei vinti nella sua carriera da giocatrice e poi quelli conquistati con il Verona, ma ha fatto bene anche con la primavera scaligera dove ha sfiorato il pass per la finale scudetto. Sarà questa la sua mentalità vincente un pò alla Conte e soprattutto che calcio vedremo?
“La mia mentalità è sempre stata vincente, ho sempre giocato in società ambiziose con le quali ho vinto molto e mi son sempre confermata ai vertici. Ovvio che la mentalità che voglio trasmettere sarà questa, ma soprattutto vorrò una squadra sempre aggressiva, le ragazze non dovranno mai sentirsi inferiori a nessuno, lottare su ogni pallone e cercare di impostare il proprio gioco con palla a terra”.

Ha già visto le ragazze?
“Non ho ancora visto le ragazze, la società provvederà al più presto ad organizzare un incontro con loro. Il gruppo lo conosco già, hanno le potenzialità per far bene”.

Dal mercato cosa si aspetta?
“Per quel che riguarda il mercato non ci saranno grosse novità, la società si sta già muovendo bene”.

Concludendo le chiedo: l’obiettivo per la prossima stagione?
“L’obiettivo stagionale della società è quello di migliorarsi, ovviamente dobbiamo lavorare sulla crescita delle giovani, non precludiamo nulla, ma per essere vincenti bisogna, dobbiamo crescere e conoscerci, il lavoro paga sempre”

La redazione di Calcio Femminile Italiano ringrazia Fabiana Comin per averci concesso tale intervista e auguriamo a lei e alla Fortitudo Mozzecane i migliori successi.