In questo torneo di Serie C, nel girone C, una delle squadre più che si sta ben figurando è sicuramente la Jesina. Il club marchigiano caro al patron Massimo Coltori  è reduce dal successo tondo contro il Ducato Spoleto bissato da quello di domenica per 4-1 sul campo della Reggiana. A parlare nel post gara per la formazione anconitana allenata da Emanuele Iencinella,  e capitanata da Giulia Picchiò, sono state Beatrice Rossetti e Erilka Coscia.

Due delle reti tra le quattro siglate domenica della Jesina portano la firma di Beatrice Rossetti, centrocampista classe 2002 che abbiamo raggiunto per qualche battuta sul momento.

Beatrice successo importante per voi contro la Reggiana. Che gara è stata quella di domenica?
“E’ stata una partita difficile, su un campo pesante. Alla lunga è prevalso il gioco fisico a quello tecnico ma nonostante ciò siamo rimaste concentrate tutti i 90 minuti e abbiamo disputato un ottima gara”.

Per te doppietta personale e terza marcatura in campionato. Che emozioni hai provato? 
“Sicuramente la doppietta personale mi ha dato un immensa soddisfazione. Allo stesso tempo è grande anche la voglia di impegnarmi al massimo, soprattutto in allenamento, per fare sempre meglio la domenica in partita”.

Settimana prossima per voi una gara importante contro l’Arezzo? Che partita vi aspettate?
“Siamo consapevoli che l’Arezzo ha un ottimo organico ed è una squadra ben disposta in campo, non per niente ai vertici della classifica, noi c’è la giocheremo sicuramente alla pari senza mollare un centimetro. Questa settimana in allenamento dovremo essere concentrate su quello che il nostro mister ci impartirà”.

Siete un ottimo organico a qualche punticino dalla vetta. Tenete aperte le porte ad una possibile corsa alla Serie B?
“La nostra società non ci ha mai chiesto di dover vincere il campionato, il nostro primo obbiettivo e crescere e migliorare sempre di più, vista la giovane età della squadra.
Sappiamo tutti però che nessuno gioca mai solo per partecipare e quindi lotteremo per vincere ogni partita e poi a fine campionato guarderemo la classifica”.

Fa eco alla parole della Rossetti Erika Coscia laterale delle marchigiane. Queste le parole della talentuosa classe 2002 rilasciate al termine della gara alla nostra redazione.

Erika siete reduci da due successi tondi ed importanti. Quanta fiducia avete e che ambiente è presente nel vostro aria si respira nel vostro ambiente?
“Si veniamo da due vittorie molto importanti che ci permetteranno di affrontare al meglio le partite di febbraio. Volevamo ripartire subito forte dopo il lungo periodo di stop e per ora ci siamo riuscite e continueremo a lavorare per fare in modo che non finisca qua.
Sicuramente le vittorie contribuiscono ad aumentare fiducia, ma un risultato sportivo non andrà mai ad intaccare un ambiente bellissimo come il nostro, sia che sia una vittoria sia che sia una sconfitta”.

Successo importante contro la Reggiana. Che gara è stata quella di domenica?
“La gara di domenica, nonostante il risultato possa dimostrare altro, non è stata per niente felice. Abbiamo giocato in un campo in pessime condizioni a causa della pioggia caduta i giorni precedenti, quindi tutte le nostre qualità tecniche e quelle delle avversarie sono state annullate. La nostra voglia di vincere però ha fatto la differenza e ci ha permesso di portare a casa la vittoria”.

Che valori sono trapelati a tuo avviso in questo avvio di stagione nel girone C?
“A mio avviso questo campionato di Serie C é il più equilibrato degli ultimi anni, non esistono più partite facili o scontate. Siamo consapevoli che ogni domenica ci troveremo a dover affrontare una battaglia per potere ottenere i 3 punti contro ogni squadra”.

Settimana prossima per voi una gara importante contro l’Arezzo? Come la preparerete e che partita vi aspettate?
“Ci aspettiamo una partita difficile visto il valore della squadra avversaria.
Prepareremo questo match al meglio, cercando di dare quel qualcosa in più, che speriamo poi di riportare in partita. Cercheremo di curare ogni minimo dettaglio e non trascureremo nulla per arrivare pronte all’appuntamento di domenica”.

Christian Vitale
Mi chiamo Christian Vitale, sono un giornalista pubblicista con la grande passione per lo sport. Nell'estate del 2015, con amici, apriamo il sito Parametro Zer0, divertendoci a parlare del movimento calcistico in ambito nazionale. Nell'ottobre del 2015 inizio la collaborazione con Info Cilento, portale d'informazione che copre l'area a sud di Salerno. Comincio con una trasmissione in streaming in onda ogni lunedì, sul mondo del calcio dilettantistico, per poi scrivere con lo stesso portale nell'aprile del 2016. La collaborazione con Info Cilento, ancora viva ed intensificatasi nel 2017, mi ha portato a stringere rapporti con qualche emittente televisiva e radiofonica salernitana, con ospitate varie in trasmissioni sul calcio locale. Nello stesso anno inizio a scrivere con Le Cronache di Salerno, quotidiano della zona, mentre nel 2018 entro a far parte dell'ufficio stampa della Polisportiva Santa Maria, società di Eccellenza di calcio ad 11 maschile. Nel 2019 inizio a scrivere con altri due siti on line: Campania Football, in ambito regionale, e Salerno Sport 24, in ambito provinciale, oltre a curare la comunicazione della Folgore Acquavella Femminile, squadra di calcio a 5 iscritta nel torneo di Serie C2.