Il portiere della Fiorentina Femminile, nonché capitana, Stephanie Ohrstrom ha rilasciato una lunga intervista al Brivido Sportivo. La calciatrice svedese ha parlato a tutto campo della partita contro la Juventus, ma anche del futuro e dei suoi desideri. “Le sfide con le bianconere sono sempre state molto sentite – dice la giocatrice viola – entrambe sono state le prime società a investire nel settore femminile. Non vedo un gap così evidente tra le due formazioni. La Fiorentina ha giocatrici altrettanto forti ed è riuscito a dimostrarlo in varie occasioni”. Il campionato per le toscane era iniziato bene ma ora si sta attraversando un periodo scuro, “se mettiamo da parte i dubbi e le paure potremmo lottare per lo scudetto. Ci occorre continuità. La Juventus è una squadra che la possiede, anche in termini di rosa”.

Le parole della scandinava si concentrano ancora sulla sfida con le campionesse d’Italia: “Girelli è la calciatrice che più ci ha messo in difficoltà. Ogni volta che siamo uscite sconfitte con loro abbiamo avuto grandi rimpianti. La Supercoppa ci ha dimostrato che possiamo batterle se giochiamo in una determinata maniera”. Ohstrom poi si concentra sul campionato: “e’ presto per dire come sarà ma sicuramente sarà competitivo. Ci sono molte giovani calciatrici che stanno emergendo e inoltre iniziano ad affacciarsi anche grandi nomi stranieri. Ci sono margini di prospettiva per imparare anche dagli altri”.

Sul suo desiderio più grande l’estremo difensore si sbilancia: voglio vincere il secondo scudetto con la Fiorentina. Ogni anno arriviamo fino in fondo avvicinandoci sempre di più. E’ ora che il tricolore torni a Firenze. Vorrei tanto tornare a festeggiare con le mie compagne e con i tifosi che ci sostengono sempre. Inoltre mi piacerebbe tanto tornare in Nazionale per disputare le prossime Olimpiadi di Tokyo conclude la numero 87 viola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here