Rientra nel calcio Carlo Tavecchio. L’ex presidente della Figc, che si era dimesso nel 2017 dopo la mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali 2018, è stato eletto presidente del Comitato Regionale Lombardia dei Dilettanti. Tavecchio, 77 anni, ha vinto le elezioni che si sono tenute oggi online: per lui 380 voti contro i 366 per Alberto Pasquali, 62enne medico di Brescia dal 2007 delegato Lnd per la sua città. Cinque le schede bianche.

LE PRIME PAROLE
“Non conoscevo bene Alberto Pasquali, gli faccio i complimenti e il risultato di queste elezioni mi farà pensare” ha commentato Tavecchio appena dopo il voto. “Ho lasciato da 7 anni, che con i mezzi di oggi sono un’eternità – ha proseguito Tavecchio, già presidente della Lega Nazionale Dilettanti dal 1999 al 2014 -. La stagione che ci aspetta è drammatica, io non credo che ci siano i presupposti per fare un campionato in questo momento. Ci sono troppe partite da giocare, e non faccio considerazioni sul fatto che ci siano gironi da 18 squadre. Andrò a Roma senza rivalsa ma a capire e fare in modo che non ci sia una situazione differente. Ora il cerchio si chiude e si apre una stagione diversa. Faremo di tutto per mettere insieme le forze per arrivare a risolvere i problemi senza una rivalsa personale e senza rancore, ma con la dignità di una regione che conta 10 milioni di abitanti”.

 

1 commento

  1. Nomina imbarazzante.

    Mi chiedo poi cosa possa dare a 77 anni, dopo che in momenti di più lucidità ha manifestato già ampiamente la sua assoluta estraneità al ruolo per motivi che tutti conoscono.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here