Nella cornice della quinta edizione del torneo Internazionale “Il Calcio è Rosa – Donne e Pace”, è prevista una presenza speciale rappresentata dal Zhytlobud-1WFC proveniente dall’Ucraina, la principale squadra femminile della martoriata città di Kharkiv.

La presenza al torneo, in programma dal 16 al 20 maggio, è stata fortemente voluta dal Comitato Regionale Lazio, organizzatore della manifestazione. L’invito a Fiuggi, sede logistica dell’evento, è un forte segnale di vicinanza per chi soffre gli eventi tragici della guerra e un’occasione per regalare momenti di normalità grazie al confronto sportivo.

Le ragazze Under 20 sono rifugiate in Svizzera dal 24 febbraio, giorno dello scoppio della guerra con la Russia. E’ stata proprio la loro allenatrice, Anna Pokus, a portarle in salvo. Dopo sette giorni di viaggio, le 24 ragazze sono riuscite ad ottenere l’ospitalità presso alcune famiglie svizzere nel cantone di Zurigo. Questo è stato possibile grazie alla catena umanitaria attivata da Heidi Beha, delegata della FIFA, che ha coinvolto le famiglie nell’accoglienza. La FIFA ha messo a loro disposizione ogni genere di sostegno.

Credit Photo: LND – Lega Nazionale Dilettanti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here