Credit Photo: Stefano Petitti- Photo Agency Calcio Femminile Italiano

Il Milan femminile, in previsione della prossima annata sportiva, ‘pesca’ nella sua squadra Primavera! Sono infatti quattro, le ragazze rossonere che hanno firmato il contratto da professioniste e che, la prossima stagione, saranno aggregate alla prima squadra. Come riportato dal sito ufficiale milanista, Nadine Sorelli, Monica Renzotti, Erin Cesarini e Paola Zanini, sono infatti diventate professioniste a tutti gli effetti, lanciando un segnale importante per tutte le altre ragazze presenti nel settore giovanile milanista: un segnale utile a ribadire quanto le giovanili rossonere preparino le loro calciatrici a diventare ‘materiale’ utile alla formazione maggiore.

Ricordiamo che le quattro neo professioniste, solamente qualche settimana fa si sono laureate campionesse d’Italia nella categoria Primavera, vincendo lo scudetto nella finalissima che le aveva opposte al Sassuolo (3-1 il risultato finale, concretizzatosi al termine dei tempi supplementari). Proprio la Sorelli, difensore centrale di grande prospettiva, era la capitana della formazione under 19 neo scudettata ed è tesserata con il Milan dal 2020. Stesso anno di arrivo della Zanini, altro difensore (ma di fascia) di belle speranze.

La ‘veterana’ del gruppo è ihttps://leghe.fantacalcio.it/nvece la Renzotti, al Milan dal 2019 ed attaccante di ruolo, mentre la Cesarini (arrivata in rossonero dalla PUMA House of football, nell’estate del 2022) è una centrocampista dalle notevoli doti offensive.

Tutte e quattro le protagoniste, però, sono coetanee essendo nate nel 2005, e sullo slancio della splendida stagione della squadra Primavera, proveranno a portare energie fresche in una prima squadra che, invece, ha piuttosto sofferto nel 2023-2024. Oltretutto, nella compagine maggiore, ritroveranno quel mister (Davide Corti) che è stato il loro mentore nell’under 19, prima di approdare in serie A per sostituire l’esonerato Maurizio Ganz.