Carlotta Moratti annuncia l’apertura del trentesimo progetto sociale nerazzurro.

KATHMANDU – Grazie all’accordo di collaborazione con l’Associazione di Volontariato “Apeiron”, apre ufficialmente a Kathmandu, in Nepal, il trentesimo progetto di sviluppo di Inter Campus. Cento bambini di età compresa tra i 6 e i 13 anni potranno partecipare al programma educativo nerazzurro il cui obiettivo sociale è la promozione della parità di genere e la lotta alla discriminazione femminile, importante problematica della società nepalese e sulla quale Apeiron concentra il proprio lavoro da oltre vent’anni.  Attraverso i suoi progetti di inclusione sociale Apeiron accoglie donne vittime di ogni genere di violenza e discriminazione aiutandole a realizzare le proprie potenzialità. I figli di queste donne parteciperanno al progetto Inter Campus.

“L’apertura del trentesimo progetto di cooperazione nel contesto di Kathmandu – dichiara Carlotta Moratti, Presidentessa di Inter Campus – conferma e testimonia la flessibilità e l’impegno con cui proseguiamo il nostro lavoro a favore di bambini che nel mondo vivono situazioni di disagio. E il disagio purtroppo oggi ha il volto della mancata integrazione, della povertà e delle disuguaglianze. Trenta paesi sono un importante traguardo se pensiamo all’attenzione con cui seguiamo ciascuno dei nostri bambini nel mondo, ma sono ancora pochi se si pensa a coloro che non abbiamo ancora raggiunto con il nostro necessario lavoro sociale. La sfida continua!”

Credit Photo: @RiwajRai

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here